Uno scatenato Mastroeni (4 gol) trascina l’Antillese alla vittoria: 5-4 al Furci.

Spettacolare derby tra l’Antillese e il Furci che al termine di 90’ spettacolari giocati al cardiopalma ha visto prevalere la formazione di casa per 5-4. Una gara esaltante caratterizzata dalla partenza a razzo dell’Antillese che chiude il primo tempo in vantaggio per 3-0, una ripresa con il Furci più determinato a rimontare lo svantaggio. Una gara ricca di gol, ben nove che hanno fatto divertire i tifosi presenti sugli spalti che ha visto protagonista in assoluto il giovane Giampiero Mastroeni autore di una quaterna che ha stordito la compagine furcese del Presidente Ciccio Pino che esce sconfitta dal Comunale “C. Smiroldo” collezionando la sua sesta sconfitta  stagionale. Per i ragazzi di mister Guglielmo Mastroeni si tratta invece della loro seconda vittoria in questa stagione la prima sul campo che gli consente di agganciare la Pro Mende in classifica, riaprendo il discorso salvezza.
La gara: Partenza bruciante per l’Antillese che dopo quattro minuti slocca il risultato: errore della coppia centrale furcese su un lancio in profondità la palla arriva a Matthias Puglisi che elude la parata in uscita di Burgio. Nemmeno il tempo di reagire la formazione furcese viene colpita nuovamente dagli scatenati padroni di casa che raddoppiano con Giampiero Mastroeni che non lascia scampo a Burgio.  Il Furci sembra spaesato accusa il colpo consentendo allo scatenato G. Mastroeni, abile ad approfittarne di una dormita generale della difesa furcese e della giornata no del portiere Burgio,  di andare ancora in rete su assist di Lo Giudice realizza la rete del 3-0. Con un passivo pesante per i furcesi si conclude la prima frazione di gioco.
Al rientro in campo dopo la strigliata di mister Ciccio Carpillo la formazione furcese entra sul terreno di gioco con la carica giusta ed iniziano un pressing asfissiante collezionando palle – gol sciupate dagli attaccanti ospiti fino al 50’ quando Davide Ponzio trova il varco giusto per mettere a segno il primo gol furcese. La rete da morale ai furcesi che accorciano nuovamente le distanze dopo cinque minuti con Barbaro che mette alle spalle di Trimarchi. Adesso il Furci crede nelle rimonta continua a spingere, sfiorando il 3-3 con Ponzio,  di contro  i padroni di casa controbattono colpo su colpo fino a quando non sale in cattedra il giovane gioiello del settore giovanile antillese Giampiero Mastroeni che decide di chiudere definitivamente la gara in proprio favore.
Nel giro di tre minuti dal 60’ al 63’ mette a segno due reti con la magistrale rete del 5-2 con un bolide dal limite che Burgio vede solamente in fondo al sacco, realizzando un poker personale consegnando una vittoria importante alla propria squadra.  Sembra finita, ma non era così il Furci trova la forza di andare in rete al 67’ con un colpo di testa di Ponzio (doppietta personale) il Furci si porta sul 5-3.  I ragazzi di Ciccio Carpillo attaccano riaprendo la gara a cinque  minuti dalla fine con il gol del giovane Finocchio che porta il risultato sul 5-4 che rimane fino al  triplice fischio finale. Proprio allo scadere l’Antillese sfiora il 6-4, dopo di aver rischiato di subire il pareggio.
Antillese     5       Furci     4
Marcatori: 4’ Puglisi, 10’, 25’, 60’, 63’ Mastroeni G., 50’, 67’ Ponzio, 55’ Barbaro, 85’ Finocchio.
Antillese:Trimarchi, Marinacci, Crupi, D’Agostino, Bongiorno (60’ Lo Giudice F.), Di Pietro, Mastroeni G., Palella, Puglisi, Lo Giudice E. , Messina. All. Mastroeni.
Furci: Burgio, Barbaro, Mercurio, Cerrito, Pino, Frazzica, Calì  (57’ Finocchio), Romeo (79’ Coglitore), Proteggente (82’Foti), Ponzio, Miano. All. Carpillo.
Arbitro: Di Gregorio di Acireale .