Lettera di protesta dell’Asd Anjali Team alla Figc di Messina per l’arbitraggio della gara Alì Terme – Anjali

Riceviamo ed pubblichiamo un comunicato stampa della Società Asd Anjali nella persona dei  due Presidenti Danilo Arena e Francesco Di Pasquale in merito all’ultima gara di campionato disputata sabato al Comunale di Nizza tra la capolista Alì Terme e la compagine furcese, finita con la vittoria per 1-0 degli aliesi.
In merito a tale gara la Società Asd Anjali ha inviato una lettera di protesta al Comitato provinciale della Figc di Messina guidato dal Presidente – Carmelo Alfieri –  per la direzione arbitrale del sig,  Antonio Picciolo fischietto designato per la predetta gara.
Riportiamo integralmente il contenuto della lettera inviata alla Figc di Messina da parte della Società Asd Anjali.
“Al Comitato provinciale della F.G.I.C. di Messina
Sua  propria sede.
Con questo comunicato, l’A.S.D. Anjali Team,v luole protestare ufficialmente per la conduzione arbitrale dell’incontro di terza categoria gir.B Regular Season  fra A.S.D MpS Alì Terme- A.S.D. Anjali Team disputata sul terreno del campo comunale di Nizza di Sicilia il 29/gennaio c.a.
La società di cui sopra è amareggiata e delusa dalle decisioni arbitrali del Sig. Picciolo.
Tali atteggiamenti ,che denotano non solo incompetenza ma soprattutto poco rispetto per i giocatori, hanno falsato l’intera partita condizionandone il risultato.
E’ inammissibile da parte di tale società, sempre attenta al fair play ed al rispetto dei valori sportivi, digerire l’atteggiamento arrogante e dilettantistico (Lui Si!) del giovanissimo ed inesperto Sig. Picciolo.
Tale società, altresì vuole rimarcare la profonda delusione nutrita verso i vertici dirigenziali dell’Associazione Italiana Arbitri. Ci sembra di constatare ,se non un accanimento nei nostri confronti come società matricola emergente, sicuramente un atteggiamento superficiale verso la nostra voglia di partecipazione al corrente campionato. Se chi dovesse garantire il corretto svolgimento di un campionato così sentito, e non dimentichiamolo economicamente dispendioso , non ha il buon senso di designare validi giudici, oltre che imparziali, per partite importanti, a questo punto la nostra protesta si alza forte e perentoria.
Ovviamente tutto ciò non vuole sovvertire  il risultato finale ,per altro accettato con somma sportività e rispetto dell’avversario; ma quello che non ammettiamo è tale superficialità nella designazione di arbitri totalmente inadeguati alla direzione di una gara di cotanto prestigio.Tale designazione, ultima di una serie del tutto insufficiente, accresce in maniera esponenziale il disappunto nei confronti di alcune scelte, per usare un eufemismo, inadeguate.
Giunga all’attenzione del soggetto destinatario ,il nostro disappunto.
Con l’educazione e il fair play che ci ha contraddistinto finora e sempre lo farà, vogliamo rivolgere tutta la nostra amarezza per gli eventi menzionati nella speranza di una più attenta gestione dell’ amministrazione sportiva ed arbitrale e della tutela dei più alti valori dello sport.

Cordiali saluti.                                                   A.S.D. Anjali Team