L’Atletico Roccalumera vince 2-1 il derby con il Furci.

Il derby delle pericolanti tra l’Atletico Roccalumera e l’Asd Furci si risolve in favore dei padroni di casa che si aggiudicano tre preziosi punti superando i furcesi per 2-1. Come tutti i derby ci sono tutte le premesse per assistere ad un spettacolare partita , la conferma il pubblico delle grandi occasioni presente sugli spalti del Comunale di Roccalumera.
Una gara combattuta, a tratti spigolosa, nervosa decisa nella parte finale della primo tempo con gli uomini migliori dell’Atletico Roccalumera: Peppe De Salvo e il bomber Thomas Crementi. Solo nel pressing finale della gara arriva la rete del Furci con Davide Ponzio ad dare qualche speranza di poter riacciuffare in extremis il risultato. Alla fine ad gioire sono stati i ragazzi di mister Carmelo Campailla che fanno un bel passo in avanti per la salvezza, una sconfitta amara all’esordio per il neo mister Giuseppe Ciatto costretto alla resa grazie alle due ingenuità del portiere Burgio nel primo gol e del reparto difensivo in occasione del raddoppio di Crementi.
Al dire il vero la gara fino al quel momento era bloccata nella zona nevralgica del centrocampo con i due schieramenti pronti ad annullarsi reciprocamente. Con il passare dei minuti, i ragazzi di mister Campailla iniziano a prendere in mano le redini di gioco con i vari De Salvo, Maglino e Crementi che hanno cercato di scardinare la cerniera difensiva furcese abile nelle ripartenze che venivano bloccate dall’attento centrocampo roccalumerese. I due portieri veniva chiamati in causa con tiri dalla distanza ma senza particolari sussulti. Siamo alle battute finali della prima frazione di gara con il risultato inchiodato sullo 0-0 calcio punizione dalla distanza in favore dei  padroni di casa. Sulla sfera si presenta Peppe De Salvo uno specialista dai calci piazzati, nonostante la distanza in posizione centrale carica il destro che trova la traiettoria giusta complice anche un’indecisione del portiere furcese con la palla che finisce in fondo al sacco per il vantaggio roccalumerese. Nemmeno il tempo di gustarsi la gioia del primo gol che passano pochi minuti che i tifosi presenti sugli spalti esultano per la seconda volta grazie al bomber Thomas Crementi abile ad sfruttare un errore della bambolata difesa furcese che porta il risultato sul 2-0.
Al rientro in campo il Furci si presenta con un atteggiamento tattico diverso, mister Ciatto apporta alcuni ritocchi all’undici iniziale ed i frutti si vedono anche se il gol non arriva. Il Furci in pressing alla ricerca del gol per poter riaprire la gara con i vari Miano, Proteggente. L’Atletico Roccalumera forte del doppio vantaggio chiude bene tutti gli spazi sfruttando la velocità dell’attaccante Crementi cerca di colpire con rapidi contropiede. Gli ultimi minuti finali complice anche il calo fisico dei ragazzi di Carmelo Campailla, il Furci stringe d’assedio l’area roccalumerese riuscendo ad accorciare le distanze al 88’ con Davide Ponzio abile ad sfruttare un calcio di punizione.
Il tempo a disposizione per una possibile rimonta è poco, Furci all’arrembaggio con  i padroni di casa a difendere il prezioso vantaggio fino al triplice fischio finale che sancisce la vittoria per l’Atletico Roccalumera che vede all’orizzonte una possibile salvezza diretta senza passare dalla lotteria dei play-out. Per il Furci un passo indietro, rispetto alla settimana scorsa, ma nulla è compromesso ad iniziare dalla prossima gara  casalinga per raggiungere al più presto la salvezza.