Hockey Indoor: Il 12 e 13 Febbraio il Cus Messina Under 16 alla finale nazionale di Bra.

Reduce del suo terzo Titolo Regionale di fila  conquistato nella doppia finale contro l’HC Ragusa  il Cus Messina si prepara ad affrontare per il terzo anno di fila una Finale Nazionale Indoor, e sarà come lo scorso anno il Pala BRASPORT di Bra in Piemonte nelle giornate di sabato e domenica p.v. a decretare chi tra: Cus Messina, HC Riva del Garda, Cus Pisa, HC Savona e Hc Roma Desisti si laurerà campione italiano Under 16.
Nota curiosa della finale a cinque dello scorso anno solo la squadra messinese è riuscita a riqualificarsi, quindi in ottica pronostico appare assai difficile fare qualsiasi considerazione, il girone appare abbastanza equlibrato il Cus Messina debutterà sabato 12 febbraio alle ore 16,00 contro il Riva del Garda la squadra bresciana mai affrontata nella disciplina indoor potrebbe dimostrarsi un ostacolo abbastanza insidioso che va affrontato con la massima concentrazione sempre sabato alle 19,00 la sfida contro l’HC Roma Desisti la Società capitolina Campione d’italia con la massima squadra   dispone di uno dei migliori settori giovanili d’Italia. Domenica gli altri due incontri in calendario alle 11,00 la sfida contro i cugini del Cus Pisa e alle 13 si chiude contro i liguri dell’HC Savona, una quaterna di gare che dovranno dire quanto i peloritani sono cresciuti in questa disciplina indoor, dopo il 5° posto dello scorso anno, ma pur riconoscendo dagli addetti ai lavori di aver disputato un ottimo torneo di Finale.
Per cui nelle sedute di allenamento si è lavorato molto sulla tattica, per affrontare al meglio avversari difficili, purtroppo per la squadra cussina si dovranno registrare due assenze pesantissime come quella di Sandro Buonamonte e di Andrea Meesa, entrambi per  infortuni, al posto di Meesa convocato il promettentissimo  Giuseppe Ardizzone, l’Under 14 chiamato dal tecnico cussino  si è dichiarato pronto a non far rimpiangere il compagno assente.
“La prospettiva – come ci dichiara il Tecnico cussino Giacomo Spignolo – è  quella di disputare delle ottime gare contro ottime  formazioni che venderanno cara la pelle, l’assenza  soprattutto di Andrea Meesa  è un assenza pesantissima nel sestetto base specie per le indiscusse qualità realizzitive del mancino messinese,  ma confido nella forza di un gruppo che mi ha trasmesso in questo mese  di duri allenamenti delle sensazioni positive di poter centrare un risultato di prestigio”.
Questi i convocati per Bra (Cuneo) D’Andrea Francesco, Siracusa Andrea, Di Giorgio Mimmo, La Torre Alberto, Spignolo Luigi, Maesano Luca, Ardizzone Giuseppe, Santarelli Claudio. All. Giacomo Spignolo: