Con un gol di Proteggente il Furci supera il Pistunina: salvezza vicina.

Un eurogol del giovane Davide Proteggente, il Furci doma la quarta forza del campionato il Pistunina del presidente Velardo. In una giornata grigia un lampo giallorosso, anche se la compagine di casa scesa in campo con la casacca viola, illumina il vetusto “Luigi Papandrea” facendo esplodere i fedelissimi presenti sugli spalti.
Siamo al 38’ del primo tempo i ragazzi di mister Ciatto si propongono in avanti con il centrocampista Romeo che mette in azione sulla fascia destra  il duttile difensore Pino che serve un ottimo pallone a Proteggente a limite dell’area che godendo un po’ di libertà dalla retroguardia ospite controlla bene il pallone con un perfetta coordinazione fa partire un imparabile tiro a volo con la sfera che si infila sotto la traversa della porta difesa da Fazio.
Un gol che regala tre punti preziosi alla compagine del Presidente Ciccio Pino a soffrire a casa bloccato a causa di uno incidente durante la settimana (auguri di una pronta guarigione) che fa respirare i furcesi che vedono all’orizzonte la salvezza potendo vantare un +8 dalla zona play-out. Un vantaggio considerevole quando mancano quattro gare al termine su dodici punti i ragazzi di Peppe Ciatto dovranno conquistare cinque punti per raggiungere l’obiettivo della permanenza in Prima Categoria.
La gara: Non è stata una bella partita ben interpretata dai padroni di casa che una volta in vantaggio hanno saputo amministrare il vantaggio Mentre i rossoneri di Velardo, oggi in tenuta bianca, squadra ben organizzata  ben accorata in difesa, con un buon possesso palla cerca di colpire in contropiede manovrati. Dopo un breve studio il primo tiro in porta è di Cerrito che manda fuori, risponde il Pistunina con Orecchio che di testa manda di poco a lato. La gara ristagna nella zona nevralgica del centrocampo con il Furci che prova a sfondare la retroguardia ospite con lanci in verticali ben controllati dai rossoneri ospiti. Il Pistunina quando esce dalla propria tana difensiva si rende pericoloso in area furcese, al 24’ reclamano un calcio di rigore per un presunto fallo su Siano. La gara combattuta si sblocca nel finale di tempo con la prodezza balistica del giovane Davide Proteggente. Il Pistunina reagisce prontamente nell’arco di pochi minuti si fa pericoloso in area furcese con l’attaccante Orecchio: al 41’ traversone di Bertoloni dalla destra per Orecchio che al momento del tiro viene stoppato dal veterano Gaetano Frazzica e al 44’ la punta ospite cerca la soluzione dalla distanza con un tiro insidioso che fa la barba alla traversa della porta di Burgio.
Al rientro in campo sono gli ospiti che creano il primo pericolo con Munafò che risolve una mischia in area furcese con Burgio che devia sopra la traversa. Il Furci sembra controllare la reazione del Pistunina cerca di colpire con il vivace Proteggente vera spina nel fianco della difesa ospite. Con il Pistunina alla ricerca del pareggio, mister Ciatto opera la prima soluzione tattica richiama in panchina Foti al suo posto Coglitore, risponde il collega ospite che manda in campo Bagnato al posto di Siano. All’improvviso gli animi si riscaldano siamo al 61’ in seguito ad un fallo a centrocampo su Cerrito scoppia il nervosismo tra i giocatori in campo a pagare Aiello mandato anzitempo negli spogliatoi.
Da questo momento la fisionomia della gara cambia con il Pistunina con un uomo in meno alla ricerca del pareggio lascia ampi spazi al contropiede furcese: al 70’ la compagine di casa va vicinissimo al raddoppio con Barbaro servito da Ponzio a tu per tu con il portiere ospite colpisce male la sfera  mandando fuori la ghiotta occasione. Il Pistunina si rende pericoloso al 72’ su punizione di Bagnato con Burgio che devia in angolo. Il Furci si fa vivo ancora in avanti con il solito Proteggente che prima prova dal limite fuori di poco e poi viene fermato in uscita dal portiere Fazio. Nei minuti finale il Pistunina attua un pressing asfissiante con la difesa furcese attenta a chiudere ogni varco. Nel finale mister Saija tenta la carta Mortelliti al posto del difensore Ficarra rischiando molto nelle ripartenze dei padroni di casa con Coglitore con Fazio che salva. L’arrembaggio finale degli ospiti non porta a nulla con il puntuale triplice fischio finale che sancisce un’importante vittoria per il Furci contro la quarta forza del campionato.
Furci     1     Pistunina    0
Marcatori: 38’ Proteggente.Asd Furci: Burgio, Pino, Calì, Cerrito (72’ Coglitore), Chillemi, Frazzica, Barbaro, Romeo, Foti (55’ Coglitore), Ponzio ( 85’ Maimone), Proteggente. All. Giuseppe Ciatto.Pistunina: Fazio, Nocita, Aiello, Bonura, Iacono, Ficarra (85’ Mortelliti), Bertoloni (71’ Bonaccorso), Celona, Siano (60’’ Bagnato), Munafò, Orecchio. All. Angelo Saija.Arbitro: Carmelo Guarrieri.