Hockey Under 14: Domani in campo per la prima di ritorno.

Si giocano domani  sabato 5 marzo le gare del concentramento Regionale per la 4° giornata prima di  ritorno  del Campionato Under 14: riflettori puntati sulla sfida tra Cus Messina e PGS Don Bosco dove i cussini in ritardo di 2 punti in classifica  dai cugini barcellonesi non possono assolutamente perdere altro terreno per non essere tagliati fuori dalla rincorsa al quel secondo posto che alla fine darà il pass per la semifinale nazionale in programma nel prossimo mese di maggio a Roma contro la seconda classificata del girone laziale.
Nel concentramento non dovrebbe avere nessun problema la capolista Cus Catania a vincere i suoi 3 incontri,  massima attenzione anche alla GS Raccomandata che potrebbe giocare un brutto scherzo a qualcuno, la squadra di Brunetto vista nelle sue ultime apparizioni è sembrata in forte crescita specie nel gioco.
Tornando alle gare che attendono il Cus Messina la sfida contro il  Don Bosco come evidenza il Tecnico cussino Giacomo Spignolo “ non sarà una gara facile per noi, il Don Bosco è davvero una formazione temibile, dal canto nostro siamo purtroppo in  un momento difficile a livello fisico, con tanti infortuni e per questa gara siamo costretti a convocare qualche ragazzo dell’Under 12 che comunque sta primeggiando nel suo campionato.
Finalmente potrò contare in mezzo al campo  di Luca Maesano il capitano cussino assente per un lungo periodo per la rottura del polso sinistro. Le gare in programma saranno  un passaggio obbligato che deve dirci quanto valiamo in questo momento. I ragazzi si sono ben preparati per questo appuntamento e alla fine tireremo le somme.
Match di sicuro interesse sarà anche quello che ci vedrà opposti alla GS Raccomandata – continua Giacomo Spignolo –  nell’ultimo turno la squadra ionica ci mise costantemente in difficoltà, riuscimmo a vincere solo grazie a un  rigore nei minuti finali di Alberto La Torre che domani non sarà presente, per noi un assenza gravissima quella del biondo esterno destro  di centrocampo, che si va ad aggiungere a quella di Giuseppe Ardizzone e Emanuele De Gregorio.
L’ultima gara ci vedrà opposti alla capolista Cus Catania, sarà come sempre difficile uscire imbattuti da questa gara, loro sono un buon complesso che fanno del  talentuoso Simone Coco la loro forza, l’atleta etneo è veramente un ragazzo dalle altissime qualità tecniche per lui fino a questo momento nelle 9 gare giocate quasi 20 reti segnate.
Questa la probabile formazione iniziale del Cus Messina: Moraci, Caruoppo, Maffa, Maesano L., Ficarra, Curreli, Rifici. A disposizione: Veneziano, Arena, Maesano N. All. Giacomo Spignolo.
CLASSIFICA: Cus Catania 27, Don Bosco 14, Cus Messina 12, Raccomandata Giardini 1