Juniores – Nove gol della capolista Città di Messina in casa del Pistunina.

Conquista il sedicesimo risultato consecutivo il Città di Messina nel campionato Juniores nella gara esterna sul campo del Pistunina. Una gara mai messa in discussione dai giallorossi di mister D’Andrea che continuano nel loro trand di vittorie, questa volta nel mirino i rossoneri del Pistunina sconfitti sul terreno amico con un secco 9-1. Una gara sbloccata dopo un giro dell’orologio grazie all’intuizione dell’attaccante Pruiti Ciarello autore di una tripletta personale. Oltre all’esterno giallorosso Pruiti, protagonista della giornata il trequartista Francesco Maggioloti autore anche lui di una tripletta personale, il terzo su calcio di rigore. Il gol della bandiera per i ragazzi di Vittorio Pernicone arriva nel finale del primo tempo sul punteggio di 3-0 grazie alla rete di Crescenti. Al gol in apertura di Pruiti che concede il bis al 22’. Il  raddoppio è stato opera di Giacobbe doppietta per lui.
Nella ripresa si scatena Maggioloti che arrotonda il punteggio con l’ultima rete all’85’ di Gervasi. Una gara che conferma sempre al primo posto i ragazzi di Lucio D’Andrea al comando con 49 punti con un bottinno di 82 gol segnati la maggior parte segnati dal duo Giuseppe Pruiti Ciarello (22 reti) e Francesco Maggioloti (15). La difesa giallorossa invece in diciassette gare ha subito solamente 17 reti.
Un primato contrastato dal Garden Sport Messina, proprio i bianco verdi messinesi faranno visita al Città di Messina nell’ultima gara di campionato in programma lunedi 14 marzo, uno scontro diretto che deciderà la squadra prima classificata nel Girone B che accederà alla fase successiva.
Pistunina     1      Città di Messina  9
Marcatori: 1’, 22’ e 70’Pruiti Ciarello, 19’ e 49’Giacobbe, 38’ Crescenti, 48’,56’ e 72’ su rig. Maggioloti, 85’ Gervasi.
Pistunina: Fazio, Anastasi, Faraone, Durante, D’Andrea, Bertolone, Crescenti, Cardile, Nunnari, Bonanno, Celona. All: Vittorio Pernicone.
Città di Messina: Fiorito, Conti Nibali (44’ A. Bonamonte), D’Angelo (64’Rotella), Marchese (74’Gervasi), Puzone, Cucè, Giacobbe (54’ Oliveri), Pinizzotto, Lisi (68’ Ricciardo), Maggioloti, Pruiti Ciarello. All: Lucio D’Andrea.
Arbitro: Mirko Saija di Messina.
Ammoniti: 42’  Bonanno, 77’ Faraone.