Hockey Under 14: Un turno giocato con la nebbia. Cus Messina e Raccomandata Giardini cedono le armi.

Al comunale di Valverde, freddo, pioggia, vento e tanta nebbia non fermano i giovani dell’Under 14 nella quinta giornata di campionato. Don Bosco e Cus Catania si confermano in testa, Cus Messina e Raccomandata Giardini ottima la loro prestazione. Non c’è pace per il Campionato Under 14 in Sicilia, ancora una giornata incredibile sotto l’aspetto meteorologico, è andata ancora peggio di quanto accaduto a Messina solo una settimana fa, questa volta oltre al freddo, alla pioggia battente e al forte vento ci si è messa anche la nebbia, che ha ricoperto l’intero impianto etneo necessaria l’accensione delle luci, in un clima insolito a queste latitudini, più adattato sicuramente ad un concentramento del nord Italia.  Comunque alla fine si è deciso di giocare se pur tra non poche difficoltà, tutto secondo copione con Don Bosco e Cus Catania che con 2 vittorie a testa mantengono le loro posizioni di classifica e Cus Messina e GS Raccomandata che non sfigurano, anzi se i ragazzi di Massimo Brunetto riescono a bissare la vittoria contro il Cus Messina di sette giorni prima, i ragazzi di Giacomo Spignolo si prendono la soddisfazione di battere i cugini del Cus Catania.
Le partite:
Gara 1 : Si comincia con le sfide tra la PGS Don Bosco e il Cus Mesina 3 a 0 il risultato finale per i barcellonesi, gara giocata sotto una fitta nebbia, che a tratti a reso impossibile vedere da area a area, gioca bene il Cus Messina rinfrancato dai rientri di Giuseppe Ardizzone e del portiere Emanale De Gregorio, ma ancora orfano della coppia di attaccanti La Torre – Barbera e del febbricitante Maffa, è un  Cus diverso da quello visto a Messina, che comunque non bastano a fermare la corsa dei ragazzi di Mazzeo verso quel secondo posto che vuol dire semifinale ragionale.
Gara 2: L’incontro tra Cus Catania e GS Raccomandata  3 – 0 si chiude con lo stesso punteggio, con entrambe le squadre che si affrontano a viso aperto ma come al solito ci pensa il talentuso Simone Coco a chiudere il metch.
Gare 3-4: Interessanti e spettacolari le gare tra Cus Messina e GS Raccomandata 0-1 e Cus Catania e PGS Don Bosco 1-0, gare disturbate oltre che dalla nebbia anche da una pioggia che ha tratti si intensifica, ma nonostante ciò l’impegno delle squadre in campo è encomiabile da un lato e Ivan Petarra a siglare direttamente su angolo corto la rete che permette alla Raccomandata di battere i cugini del Cus Messina dall’altra parte ci pensa il solito Coco a riprendersi la rivincita della gara persa a Messina.
Gare 5-6: La giornata si chiude con le gare tra la GS Raccomandata e la PGS Don Bosco 0-3 e la vittoria a sorpresa del Cus Messina sul Cus Catania per 1-0 con la  rete del capitano Luca Maesano direttamente da angolo corto.
Ma alla fine va detto che per le condizioni in cui si è giocato in queste due ultime giornate di campionato tutti gli atleti sono da elogiare per il grande impegno e spirito di sacrificio che hanno messo in campo.
PROGRAMMA GARE:

CUS MESSINA – PGS DON BOSCO    0-3
CUS CATANIA – GS RACCOMAND.    3-0
CUS MESSINA-GS RACCOMANDAT.  0-1
PGS DON BOSCO-CUS CATANIA       0-1
PGS DON BOSCO-GS RACCOMAN.   3-0
CUS MESSINA-CUS CATANIA             0-1

CLASSIFICA 4° GIORNATA

CUS CATANIA       39
PGS DON BOSCO 29
CUS MESSINA      15
RACCOMANDATA   7