Sei gol del Forza D’Agrò Scifì al Chianchitta che contesta la direzione di gara.

Continua la striscia decisamente negativa del Chianchitta che subisce ancora una pesante sconfitta a Scifì contro la squadra locale del Forza D’Agrò Scifì. La squadra del presidente-allenatore Giuseppe Leonardi si presenta all’appuntamento con grande voglia di fare bene su un difficile campo come quello forzese. Leonardi a sorpresa schiera tre  attaccanti per cercare di aggredire gli avversari già nella loro metà campo, tentativo bloccato subito in quanto i padroni di casa sbloccano subito il risultato al terzo minuto di gioco con Interdonato,  il suo tiro  non è molto potente ma efficace per battere il portiere del Chianchitta Russo. Al 20′ la squadra forzese perviene al raddoppio con un preciso diagonale di Calafiore, rete che trova le vibranti proteste dei giocatori giardinesi nei confronti del direttore di gara che non vede la sfera superare abbondantemente la linea di fondo al momento del cross. Al 25’ottimo spunto di capitan Vecchio che tira dal limite dell’area un bolide che viene deviato  in angolo dall’esperto portiere forzese De Clò. Passano due  minuti che Interdonato lanciato a rete viene toccato da Russo in uscita per l’arbitro è rigore. Sul dischetto per la  trasformazione il portiere locale De Clò, la cui conclusione si stampa sul palo alla sinistra di Russo.
Al 34’arriva il 3-0 locale con Muscolino si invola verso la porta di Russo  con freddezza lo trafigge. Anche in questa segnatura arrivano le proteste dei giocatori ospiti per l’ennessima svista arbitrale su un presunto fuorigioco. La ripresa si apre con un Chianchitta ancora più combattivo la squadra di Leonardi cerca di impensierire la porta di De Clò,ma  squadra  dei tecnici Spadaro-Mancuso gioca con grande scioltezza  forte del consistente vantaggio maturato nella prima frazione di gioco, rischia poco ed anzi vanno ancora in gol con il nuovo entrato Nino Costa abile ad approfittare di un errato disimpegno della difesa giardinese. Al 65’ancora vibranti proteste dei giocatori in maglia azzurra La Rosa viene atterrato in area ma l’arbitro fa segno di proseguire. Al 74′ arriva il quinto gol dei forzesi nuovamente con l’attaccante Costa ancora opportunista ad avventarsi sulla palla con grande agilità. Al 75′ Brunetto serve Palumbo che conclude in porta con grande precisone il pallone sembra entrare ma De Clò devia quel tanto che basta per far si che la sfera viene respinta dalla traversa. A pochi minuti dalla fine il Forza D’Agrò ottiene un’altro rigore: sul dischetto Interdonato che trasforma per il 6-0 finale.
Per la squadra giardinese davvero pesantissimo lo scoore si registra infatti la ventunesima sconfitta consecutiva, di contro la squadra di Spadaro- Mancuso riconferma che tra le mura amiche è impresa ardua per gli avversari uscire imbatttuti dal fortino di Scifì (solo la capolista Alì Terme è  riuscita ad ottenere un pareggio).
Forza D’Agrò Scifì    6     Chianchitta   0
Marcatori: 3’ e 85’ su rigore Interdonato, 20’ Calafiore, 34’ Muscolino, 68’e 74’  CostaForza D’Agrò Scifì: De Clò, Trimarchi, Pizzolo, Bartorilla, Spinella, Principato, Vittorio (Costa 55′), Caponiti, Interdonato, Muscolino, Calafiore.Chianchitta 1994: Russo, Vecchio, Chillemi, Brunetto (82’Parlavecchio), Marino, Prestipino (75’Trimarchi), Castorina (55’Intelisano), Puglia (Ell Alloui), La Rosa (85’Oliveri), Curcuruto, Palumbo.