Il Taormina con la testa alla prossima gara: al Bacigalupo arriva il Città di Messina.

Non era sicuramente la giornata giusta per il Taormina per cercare punti salvezza sul campo dell’Aquila Caltagiorne e il ritorno in panchina di mister Giuffrida non poteva certo fare miracoli. Del resto, se sei costretto a scendere in capo praticamente con una juniores con l’aggiunta di qualche senior (Trovato, Russo Borbone), ci sono poche possibilità di portare a casa un risultato utile.
Si ricomincerà a fare sul serio da domenica, quando a Taormina sbarcherà un Città di Messina un piena lotta per i play-off, in una partita che i biancazzurri di casa non possono proprio sbagliare, se non vogliono scivolare nella parte “svantaggiosa” della zona play-out, quella in cui con un pareggio finisci in Promozione.
Mister Giuffrida, di ritorno sulla panchina biancazzurra, sceglie la via del silenzio. Lavorare, non parlare, sarà il suo motto da qui alla fine del campionato. Intanto domenica rientrerà qualcuno degli otto squalificati che hanno decimato la squadra in questa trasferta in terra calatina. Dovranno bastare per mandare a casa battuto il città di Messina.