Con una doppieta dell’allenatore-giocatore Mimmo Moschella l’Akron Savoca vince 2 -1 sul difficile campo del Motta.

ll vecchio marpione Mimmo Moschella lasciati in panchina i panni di allenatore entra in campo a metà della ripresa con due zampate vincenti mette il sigillo ad un’importante vittoria esterna dell’Akron Sport Savoca sul difficile terreno del Motta. Succede tutto nella ripresa dopo che nel primo tempo i savocesi hanno sbagliato un calcio di rigore con il loro bomber Claudio Spadaro: al 33’ il difensore locale Lo Giudice commette fallo su Claudio Spadaro ben servito da Filippo Ragusa giudicato con la massima punizione dal direttore di gara. Sul dischetto si presenta lo stesso attaccante savocese che sbaglia la trasformazione mandando la sfera sopra la traversa.

Prima della ghiotta occasione per l’Akron Sport Savoca sono stati i padroni di casa ha farsi in più di una circostanza pericolosi in area savocese con il gusciante Marano. I ragazzi del Presidente Cosimo Ferraro non stanno a guardare rispondo nell’arco di pochi minuti con il giovane Luca Santoro solo una prodezza del portiere locale Corvaia salva dalla capitolazione il Motta. La gara è vibrante con rapidi capovolgimenti di fronte con diverse palle gol fallite da entrabe le compagini, la più clamorosa il calcio di rigore sbagliato da Claudio Spadaro si conclude  la prima frazione di gara.

Nella ripresa i padroni di casa guidata da mister Mannino premono sull’acceleratore chiudendo nella propria metà campo i savocesi che nonostante il pressing del Motta si difende con ordine cercando di sfruttare al massimo il contropiede. Il pressing mottese porta al 52’ al gol locale che viene annullato dal direttore di gara per un presunto fuorigioco.

Il Motta non demorde ed continua ad attaccare con il duo Daniele e Domenico Tatì, l’Akron Sport Savoca risponde con il solito Luca Santoro che cerca di sorprendere con un pallonetto l’attento Corvaia. Il Motta crede nella vittoria ed continua ad attaccare: 65’ colpo di testa di Marano di poco fuori, ancora Marano al 66’ servito ottimamente da Calabrò, al momento del tiro viene stoppato da un difensore ospite ed subisce un infortunio costringendolo ad abbandonare il terreno di gioco.

Con il passare dei minuti il Motta cala fisicamente, pronto ad approffitarne il Savoca con il centrocampista Filippo Ragusa e con il solito Luca Santoro.

Al 73’ arriva il gol del vantaggio savocese: errore in disimpegno della retroguardia mottese che si fa sorprendere in contropiede iniziato da Luca Santoro ed finalizzato in rete da Mimmo Moschella. Il gol scuote il Motta che dopo pochi minuti perviene al pareggio con Domenico Tatì che ribadisce in rete una ribattuta su tiro di Daniele Tatì.

Dopo il pareggio dei padroni di casa il ritmo cala con le due squadre apparentemente sembrano accontentarsi del pareggio, ma al 82’ altra ingenuità difensiva del Motta che lascia tutto solo in area l’esperto Mimmo Moschella che non ha nessuna difficoltà ad deviare in rete un perfetto assist di Filippo Ragusa.

Con il vantaggio savocese la gara diventa nervosa con molti falli complice anche qualche decisione dubbia intrapresa dal direttore di gara. A nulla porta il pressing finale del Motta che nonostante la buona prestazione deve lasciare l’intera posta in palio all’Akron Sport Savoca che ritorna alla vittoria dopo un periodo non troppo esaltante tanto da scivolare in classifica. Un brutta sconfitta interna per il Motta che forse dopo la gara con il Savoca deve dire addio alla possibilità di poter avvicinarsi alla zona calda dei play-off.

Motta    1     Akron Sport Savoca     2
Marcatori: 73’ e 82’ Moschella, 77’ Dom. Tatì.
Motta: Corvaia, Tripolone (78’ A. Tatì), Lando, Caruso, Mannino, Manitta, Lo Giudice, Calabrò, Dom. Tatì, Dan. Tatì, Marano (70’ Cosentino).
Akron Sport Savoca: Santoro, Bonvegna, Alb. Impellizzeri, P. Spadaro, Ragusa, Lo Conti (72’ Luchino),D. Impellizzeri, G. Mantarro ( 66’ Moschella), L. Santoro ( 67’ C. Mantarro), Rizzo, C. Spadaro.
Arbitro: Giovanni Gerbino.

Di M. Muscolino