Dopo 21 sconfitte il Chianchitta strappa un punto al Mongiuffi.

Dopo ben 21 sconfitte consecutive il Chianchitta del presidente Leonardi riesce a conquistare il suo secondo punto del campionato. Al comunale di Giardini Naxos è di scena la squadra del Mongiuffi reduce da 3 sconfitte consecutive, la squadra monfeliese allenata dal carismatico giocatore-allenatore Aldo Cacopardo sembra più incisiva nella prima frazione di gioco  cerca con insistenza il gol del vantaggio ma priva anche dell”esperto capitano Marcello Longo (squalificato) non riesce ad essere lucida nelle fasi offensive,merito anche della compagine del coach Puglia che schiera una formazione molto accorta con Palumbo Puglia e La Rosa pronti ad insediare e creare pericoli alla  porta avversaria.
La gara: Partita vibrante, molto equilibrata con tanti capovolgimenti di fronte . Il Mongiuffi Melia va vicinissimo al gol all’ 8’con l’attaccante Marino il suo tiro si stampa sul palo. Al 15’ancora gli ospiti vicini al gol con Laganà, 2 minuti dopo è La Rosa nell’area avversaria a provare a di sorprendere il portiere Curcuruto che abile devia in angolo. Al 25’ancora Mongiuffi al tiro con Chiavetta che non inquadra lo specchio della porta. Nel finale di tempo bell’intervento del portiere Russo che smanaccia in angolo un bel tiro di Spartà.
La ripresa si apre con il Mongiuffi che ancora spavaldamente si proietta in avanti ma rischia ripetutamente le ripartenze dei giocatori del Chianchitta, la squadra di Puglia  si difende con ordine, lottando con grinta e determinazione su ogni pallone. La squadra ospite sembra innervosirsi e i giocatori  sono costretti spesso al fallo sistematico per frenare gli attacchi giardinesi: brutti i falli su Palumbo e La Rosa colpiti da dietro, nell’occasione neanche sanzionati col cartellino. La partita si mette spigolosa il Chianchitta sembra avere un buon momento al 50’ calcio piazzato battuto da Vecchio che termina alto. Al 55’ azione personale di Laganà che tira ma Russo respinge. Due minuti dopo è Urso per il Chianchitta con un gran tiro dalla distanza che impegna il portiere Curcuruto.
Gol del Mongiuffi: Al 65’ la squadra del presidente Carmelo Santoro, passa in vantaggio: Laganà con un preciso diagonale mette alle spalle di Russo. Il Chianchitta accusa il colpo al 70’ancora Mongiuffi vicino al gol la sfera viene fermata sulla linea. Chianchitta si fa sotto nel tentativo di pareggiare ghiotta l’occasione del nuovo entrato Villani che mette a lato, pochi minuti dopo La Rosa non aggancia a pochi passi dalla linea di porta avversaria.
Pareggio del Chianchitta: Ma a rimettere il risultato in equilibrio ci pensa  il gol dell’ex di turno Aurelio Curcuruto,che raccoglie una respinta della difesa ed insacca costringendo la squadra della sua città al pari e regalando ai suoi nuovi compagni un meritato pareggio. Il Chianchitta crede nella possibile Vittória al 90’ La Rosa calcia ma la difesa ospite salva  sulla linea.  Nei minuti di recupero capita a Villani la più ghiotta occasione della partita ,l’attaccante in maglia azzurra si presenta a tu per tu col portiere Curcuruto ma il suo tiro è proprio sul corpo dell’estremo difensore monfeliese.
Secondo pareggio stagionale per la formazione guidata dal mister Puglia per il Mongiuffi invece arriva il suo 34 punto stagionale.  La squadra di Cacopardo è ancora in lotta per i play Off ma deve assolutamnete tornare a vincere come nella prima parte di campionato ,nel girone di ritorno infattti soltanto 4 punti hanno fatto scivolare la compagine del presidente Santoro in 10 posizione.
Chianchitta     1     Mongiuffi Melia     1
Marcatori: 65’ Laganà, 87’ C. Curcuruto. CHIANCHITTA: Russo, Vecchio, Curcuruto A., Marino G., Chillemi, Trimarchi (72’Rigano), La Rosa, Palumbo, Castorina(75’Oliveri), Puglia G. (70’ Urso), Parlavecchio (65’ Brunetto). All. Puglia.MONGIUFFI MELIA: Curcuruto M., Sinibaldi (83’ Cacopardo), Santoro, Spartà, Puglia G. (56’ Gullotta), Longo, Marino A. (61’ Barra), Cirino, Laganà, Lo Turco (73’ Mazzullo), Chiavetta. All. Cacopardo. Arbitro: Bellinghiere di Messina.