Hockey Serie B: Domenica ritorno il campionato il Cus Messina impegnato a Ragusa.

Messina, riparte sabato 26 p.v.  il Campionato di serie B con la prima giornata di ritorno e riparte per il Cus  Messina la rincorsa a quel primo posto che vuol dire  vittoria del campionato e qualificazione diretta ai play-off promozione senza passare dagli spareggi che tante volte in passato hanno messo fuori gioco proprio la squadra cussina, la squadra universitaria sarà  impegnata alle ore 16 nell’ impianto Comunale di Marina di Ragusa contro la ND Ragusa.
Impegno delicatissimo per la squadra universitaria, se non fosse altro per l’insidia di dover giocare su un fondo campo in terra battuta, ma anche di sapere che la squadra iblea nel girone di andata è stata sconfitta solo dai messinesi e alla prima giornata di campionato, e che sul proprio campo è ancora imbattuta in questa stagione.
Il Cus Messina affronta questa trasferta forte di un primo posto in solitudine con cinque lunghezze sulla coppia HC Giardini e Don Bosco e ben sette sui ragusani, ma in lotta per il secondo posto che garantirebbe l’accesso allo spareggio per la qualificazione ai play-off, questo, porta la squadra iblea a non poter perdere ulteriore terreno appunto dalla coppia che attualmente occupa il secondo posto.
Una vittoria cussina garantirebbe  invece di lasciare inalterato il distacco a cinque punti prima del big-matc della prossima settimana quando sul sintetico della Cittadella sarà proprio il team dell’HC Giardini a giocarsi il tutto per tutto.  Come afferma il Dir. Tecnico cussino Giacomo Spignolo e una gara da giocare a viso aperto, senza concedere a questi avversari troppa libertà di movimento perché non siamo noi nella necessità di doverci esporre, ci vorrà da parte nostra la massima attenzione il fattore campo sarà chiaramente dalla loro parte, la squadra iblea sa che da questa gara passa gran  parte del loro futuro sul proseguo del torneo, per le  zone che contano della classifica, i ragazzi di Ottavio Murè giocano un buon hockey con ottimo gioco di squadra , in questa stagione come detto solo il Cus Messina è riuscito a batterli.
Nelle file cussine sicuro il rientro dietro le punte del regista Andrea Provenzale, potrebbe invece saltare la gara il forte mediano  Aldo D’Andrea uscito malconcio dalla gara di coppa Italia persa contro l’HC Giardini, per il resto solo problemi di scelta per il Tecnico Spignolo, il quale si ritiene relativamente tranquillo,  sappiamo di  avere le capacità di poter uscire vittoriosi da questo importante metch,  pur sapendo delle difficoltà ambientali che andremo a trovare, già lo scorso anno, no fu affatto facile venire a capo di questa gara che riuscimmo a portare a nostro favore solo nei minuti finali, la squadra comunque dopo l’eliminazione dalla Coppa Italia è pronta per una convincente prestazione che ci garantirebbe di lasciare il vantaggio a più 5 dai nostri più immediati  inseguitori.
Questa la probabile formazione iniziale:Mangano, Spignolo A., Esposito, Subba, Intersimone D.,Sergi, Spignolo L. ,Intersimone F., Provenzale L., Provenzale An., Cardella.

Questo il programma della 8°  giornata di campionato:

ND Ragusa – Cus  Messina
GS Onarmo – HC Giardini
PGS Don Bosco – GS Raccomandata
HC San Pietro Clarenza – Cus CT.Ris.

Classifica: Cus Messina 16, Hc Giardini  e PGS D. Bosco 11, ND Ragusa  9, HC S.P.Clar. 7
GS Raccoman. 4, Cus CT Ris. 3, GS Onarmo  0