Felice Munafò: ” Una vittoria importante che ci fa ben sperare nelle due gare restanti”

Si vivacizza la lotta per evitare la retrocessione diretta nel Girone C di Promozione.  Protagonista il Trappitello che ha battuto a sorpresa  il quotato Città di Acireale. Grazie a questo exploit, la squadra del presidente Felice Munafò, con 25 punti, fa un passo importante verso la conquista della salvezza, lasciandosi alle spalle ben tre squadre a 24 punti, ossia lo stesso Aci S. Filippo, Pellegrino e l’Atletico Riposto.

“Una vittoria importante – dichiara Felice Munafò, presidente del Trappitello – che ci consente di respirare. Un successo meritato dai miei ragazzi, strappato con le unghia e con i denti ad una squadra davvero molto forte come il Città di Acireale, sebbene mancasse di alcuni elementi. Mi auguro che in queste due partite restanti i miei ragazzi riescano a centrare un traguardo molto importante che ci consenta di programmare per tempo una stagione migliore”.

Grande merito anche del tecnico Roberto Aiello che, pur muovendosi tra mille difficoltà, dovute a un organico molto ristretto, è riuscito a risalire la classifica, conquistando nel girone di ritorno 18 punti e a mantenere sempre vive le speranze.

“Gli elogi maggiori – dice Roberto Aiello – vanno ai miei ragazzi, che hanno sostenuto sacrifici notevoli, impegnandosi sempre con grande attaccamento. Finora siamo riusciti a mantenere intatte le speranze di salvare la categoria e ci auguriamo, sebbene le difficoltà delle due ultime partite, innanzitutto di evitare la retrocessione diretta e poi, possibilmente, anche i play out. Sappiamo che non sarà semplice, ma noi ci proveremo”.