“Quando il lavoro paga” la ricetta del successo dei giovani dello Sportinsieme.

Rilancio doveva essere e rilancio è stato. Era questo quanto aveva programmato la società ad inizio stagione, riuscire a qualificare ulteriormente il proprio Settore Giovanile, migliorandone l’organizzazione tecnico-logistica e creando le condizioni idonee atte a garantire una crescita globale, in termini fisico-atletici e soprattutto tecnici, a tutti i propri giovani tesserati. I risultati sportivi a conclusione della regolar season sono stati da incorniciare nelle tre categorie in cui lo Sportinsieme ha preso parte: Allievi e Giovanissimi Regionali e Juniores.

Giovanissimi Regionali: allenati sapientemente da un grande appassionato di calcio quale è il mister Carmelo Di Bella, oltre ad aver centrato i play off, concludendo al settimo posto in classifica, a conferma del certosino lavoro proposto dal tecnico, ha visto l’exploit di alcuni elementi del team quali Saglimbeni, Leo, Lama, Merlino ed Alaimo, cresciuti nella Scuola calcio gialloblù ed oggetto di attenzione di alcuni Club importanti.
Allievi Regionali: Miglior risultato sportivo di sempre per gli Allievi allenati dal prof. Salvatore Principato che, dopo aver disputato un girone di ritorno da veri protagonisti hanno concluso il torneo al sesto posto.  In evidenza De Luca, Savoca, i fratelli Monaco, Stracuzzi e Lo Cascio non a caso per alcuni di loro si profila il “salto” in un settore giovanile professionistico.
Juniores: Ancora meglio la categoria Juniores, anch’essa guidata da mister Principato, che, meritatamente, e giocando un buon calcio, è riuscita ha salire sul gradino più alto del proprio girone, risultato questo che arricchisce ulteriormente il già florido “palmares” societario.
Adesso un torneo internazionale: A conclusione della stagione sportiva, post play off,  i vertici societari hanno deciso di iscrivere tutte le categorie giovanili in un importante e rinomato torneo internazionale al fine di premiare l’impegno di tutti i propri giovani, testando quindi ulteriormente  prospettive e attitudini tecnico-sportive, di squadra e dei singoli, in un contesto altamente qualificato.