Ciumaredda Calcio: domani sera si decide la rinascita sportiva?

Mercoledi 15 Giugno 2011, ore 21.30, una data importante per i tifosi e simpatizzanti del Ciumaredda Calcio. Dopo tante parole e chiacchere da bar, si è passati ai fatti: vi è in programma la prima riunione operativa del nuovo Ciumaredda. Dopo un’anno di riflessione con la non partecipazione a nessun campionato agonistico, sembra che nuovi soggetti abbiamo preso a cuore la rinascita del Ciumaredda, compagine che rappresenta un popoloso quartiere di S. Teresa di Riva.
A quanto pare dopo un anno sabbadico, sembra che sia la volontà da parte di un gruppo d’imprenditori locali che operano, appunto nel quartiere Ciumaredda ad impegnarsi in prima persona con incarichi societari per allestire una squadra che possa partecipare al prossimo campionato di Terza Categoria. Si prospetta un ritorno all’attività agonistica del Cumaredda, compagine nata nell’estate 2008, dopo due stagioni (conquistando un 7 e 8 posto in campionato, eliminati nei quarti del “trofeo delle provincie”), il giocattolo Ciumaredda rappresentato dal logo “Ippopotamo” con molta probabilità ritorna a calpestare i campi sportivi della riviera jonica.
Al dire il vero c’è un po’ di scetticismo sulla reale possibilità che tutto ciò si verifichi, intanto aspettiamo il “summit” di mercoledi per vedere quale fumata esce dal camino. Intorno ad un tavolo ed una bevuta si siederanno Onofrio Vittorio, Carmelo Ruggeri (presenti nella vecchia dirigenza), Carmelo Saglimbeni, Eugenio Bellomo e Alessandro Gotti. Questi i primi nomi che sono trapelati che si stanno attivando per ricostituire la nuova dirigenza del Ciumaredda.
Abbiamo chiesto a Onofrio Vittorio, vice-presidente del vecchio Ciumaredda se ci sono le condizioni per far rinascere nuovamente il Ciumaredda? “ Al momento c’è la volontà di iniziare un nuovo percorso sportivo insieme ad alcuni amici che hanno espresso il proprio desiderio di impegnarsi, al riguardo Mercoledi ci sarà un incontro per gettare le basi che parte da una base già sicura: gente nuova nessun legame con le vecchia dirigenza, ma soprattutto un parco giocatori nuovi non c’è intenzione di richiamare i vecchi giocatori che hanno vestito per due anni la casacca del Ciumaredda.”.
Non ci resta che aspettare qualche ora per saperne di più.
.