Ciclsimo: presentata la Conferenza-stampa della “Settimana Tricolore”.

È stata presentata questa mattina a Paternò la tappa della Settimana Tricolore del campionato italiano crono paralimpici (strada ed hand bike), memorial Barbaro Lo Giudice che si svolgerà domani nella città etnea. La partenza è prevista per le ore 16. Alla conferenza stampa di presentazione dell’evento sportivo, hanno presenziato l’assessore allo sport del comune di Paternò, Gianfranco Romano, Patrizia Spadaccini, componente della commissione paralimpica, Cinzia Coluzzi, portabandiera, Maura Macchi, presidente organizzazione giro d’Italia hand bike.

La città di Paternò si prepara quindi ad ospitare questo prestigioso evento, che precede le gare di chiusura della Settimana Tricolore, previste per domenica 26 giugno. La città del castello Normanno, sarà infatti ancora una volta protagonista visto che si disputeranno le gare del campionato italiano crono donne elite,campionato italiano under 23, campionati italiani crono open, dilettanti e professionisti. Insomma, sport, turismo e cultura nella cittadina paternese e nel comprensorio, nel quale tutte le strutture alberghiere sono state riempite dagli atleti. Tra questi, spicca il nome di Annalisa Minetti, famosa già come cantante a livello nazionale, che parteciperà per la categoria paralimpica, nella gara riservata al tandem.

“La Sicilia è una terra bellissima – afferma soddisfatta la componente della commissione paralimpica Patrizia Spadaccini – una terra che conosco per aver corso tanti anni fa con la casacca delle Aquile Palermo, società con la quale ho vinto anche tanto; il percorso tecnico, soprattutto nel tandem, sarà molto impegnativo, ecco perché lo spettacolo è assicurato e vedremo gli atleti darsi sportivamente battaglia”.

“Si tratta di un grande evento per la città di Paternò e per tutta la provincia etnea – spiega l’assessore allo sport del comune etneo –Gianfranco Romano – lo sport in quest’occasione fa da traino anche per il turismo, e,per noi è una grande soddisfazione che gente che proviene da ogni parte d’Italia possa apprezzare le nostre bellezze paesaggistiche. Insomma, l’oasi del Simeto, e la città di Paternò sono orgogliosi di poter ospitare un evento di caratura nazionale, e, i paternesi tutti, non mancheranno di assistere con interesse e passione alle performance degli atleti”.