La Robur ripone la fiducia mister Giovanni Ruggeri.

La Robur Letojanni del Presidente – Carmelo Laganà – ripone la fiducia nel giovane tecnico Giovanni Ruggeri confermatissimo sulla panchina bianconera. La scalata verso la Prima Categoria riparte dalla finale play-off persa con il Randazzo, proprio da quella “delusione” venuta fra l’altro al “Mario Lo Turco” brucia ancora che il sodalizio letojannese ripone le basi per la prossima stagione sportiva.
Obiettivo dichiarato è la vittoria del campionato, anche se timide sono le speranze di un eventuale ripescaggio (la compagine bianconera del Presidentissimo Carmelino Laganà, è stata ripescata nella stagione 2008/09 in Prima Categoria), per raggiungere tale traguardo con la riconferma dell’intero organico che ben ha fatto in queste due stagioni con l’aggiunta di alcuni promettenti giovani del vivaio. I dirigenti stanno vagliando le opportunità di mercato per rafforzare ulteriormente l’organico che deve fare a meno delle due punte che  rispetto ai compagni hanno deciso di prendere altre vie: Franz Gagliano e Thomas Paratore.
Il reparto offensivo, quindi sarà nuovo di zecca nel prossimo campionato di Seconda Categoria che si prospetta affascinante ed ricco di derby, su tutti la stracittadina con i cugini dell’Asd Letojanni del Presidente – Alessio Camarda –  al riguardo i dirigenti roburini stanno portando a compimento alcune operazioni che dovrebbero portare nella cittadina letojannese sponda bianconera due forti attaccanti di categoria superiore, visto il calibro delle due punte si  tratta di un vero lusso per la Seconda Categoria. Due pedine che dovrebbero risolvere l’annoso problema che in questi anni ha penalizzato la Robur: la sterilità dell’attacco.  Per la prossima stagione mister Giovanni Ruggeri può contare sull’apporto di due giocatori di esperienza e del tasso tecnico elevato che saranno nuovamente a disposizione dopo la parentesi forza in seguito ad infortuni: il centrocampista Davide Garufi e l’arcigno difensore Andrea Raneri.
Sembra tutto pronto per affrontare con un certo ottimismo la prossima stagione sportiva con i dirigenti vigili sul mercato pronti ad intervenire per mettere una “ciliegina” sulla torta per rafforzare ulteriormente la già competitiva rosa. Sul fronte societario tutti al loro posto con le loro relative mansioni ad eccezione del neo Vice Presidente – Giovanni Pino – subentrato a Nunzia La Fauci che è rimasta sempre nella Società coadiuvando Massimo Palella nella gestione del settore giovanile.