Al Rally del Tirreno 2011, la Scuderia Phoenix di S. Teresa trionfa con i fratelli Nucita, tre equipaggi nella top ten.

Con una vittoria assoluta e tre equipaggi classificati nella top ten, il team Phoenix conquista l’ambita coppa scuderie all’ottava edizione del Rally del Tirreno, valida per il Challenge di zona, il Campionato Siciliano e per i Trofei monomarca Renault.
Il Rally del Tirreno 2011 parla Nucita, merito della vittoria dei funambolici fratelli santateresini che a bordo di una performante Renault New Clio R3C made in P.A. Racing, sbaragliano la concorrenza dopo un’agguerrita lotta lungo le nove selettive speciali in programma. Trionfo costruito lungo tutta la gara, dopo aver sudato le proverbiali sette camicie, complice una foratura ed un piccolo problema meccanico. Grazie a questo successo, il portacolori Phoenix fa bottino pieno anche nel Trofeo Renault Clio R3 zona D, ipotecando la vittoria del monomarca francese.
Sesto assoluto e secondo di classe S2000 il driver di Piraino, Ninni Oieni, su Peugeot 207, affiancato dal messinese Nico Salvo. Nona piazza e terzo posto di S2000 per Giuseppe La Torre su vettura gemella curata dalla factory ennese BR Sport.
Chiude la top ten un mai domo Giancarlo Sabatino su Peugeot 106 Rallye FA6, che incrementa il vantaggio nelle classifiche di Campionato Siciliano nell’omonima classe. Traguardo finale anche per i santateresini Moschella – Triolo su Peugeot 205 GTI di classe FN3. Quarti in FA5 i messinesi Ruggeri – Ruggeri su Peugeot 106 Rallye. Infine, vittoria di classe FN1 per Mimmo Casablanca e Giuseppe Rigano su Peugeot 106 Rallye