Medaglia d’argento per Elio Manzi ai Mondiali Under 17 di Judo di Kiew.

Medaglia d’argento per il giovane judoka santateresino Elio Manzi ai Mondiali Under 17 in corso di svolgimento in Ucrania nella città di Kiew dal 11 agosto al 14 agosto 2011.Il portacolore azzurro perde con il giapponese Ryuju Nagayama che va a segno nell’ultimo minuto di un combattuto incontro.

Dallo Sport Palace di Kiew, l’azzurro tesserato con l’Airon Judo ’90 di Furci Siculo del maestro Corrado Bongiorno, mette la medaglia d’argento al collo nella categoria 50 kg. Continua a mietere successi il giovane  judoka santateresino, scene di premiazione già viste  il 24 giugno scorso nel Cottonera Sport Complex a Malta, dove Elios Manzi conquistò il titolo europeo. Ma non è tutto per il quindicenne siciliano, portabandiera azzurro alle Giornate Olimpiche della Gioventù Europea, che ha messo in bacheca anche l’argento del 26 luglio a Trabzon.

“Sento di aver fatto una grande impresa dagli Europei ad oggi – ha detto Elios Manzi al termine della gara – e mai avrei pensato di arrivare così in alto. Una dedica? A tutti, dal mio maestro (Corrado Bongiorno, ndr) ai miei compagni di palestra (Airon Furci Siculo, ndr) , alla mia famiglia, ai compagni e coach di nazionale”.
Una gara esemplare (cinque vittorie) ha portato Elios Manzi alla finale iridata con il giapponese Ryuju Nagayama, combattuta alla pari e decisa da un vantaggio messo a segno nell’ultimo minuto.
Il primo avversario di Elio Manzi l’australiano Mark Tobin, nei sedicesimi supera il rappresentante della Birmania Nasual Mesinovic,poi tocca a Bogdan Okhotnikov del Kyrgzstan, nei Quarti di finale Munkhchulun Bikegdemberel (Mongolia), nella semifinale il rappresentante dell’Arzebagian  Sadikhn Maharramov, per arredersi nella finale per l’oro con il giapponese  Nagayama.