Il giovane savocese Andrea Palato ingaggiato dalla Juventus come preparatore atletico del settore giovanile.

Un sogno che sta diventando una realtà per il giovane preparatore atletico atletico Andrea Palato. Un giorno lavorare per un grande  Club professionistico, magari con la squadra del cuore. Un desiderio che a partire dal prossimo 22 agosto, una data che il savocese Andrea Palato non dimenticherà facilmente, si è concretizzato, infatti, è stato scelto come preparatore atletico delle giovanili e tecnico di una categoria della Juventus per la stagione sportiva 2011/12.
“Il 22 agosto 2011 sarà per me una data da ricordare – ci ha dichiarato Andrea Palato – poiché quel giorno partirò per una destinazione davvero impensabile per un ragazzo come me, la destinazione sarà Torino precisamente in casa Juventus”.
Andrea Palato, laureato in scienze motorie inizia la sua attività con la Scuola Calcio e preparatore atletico dell’Akron Sport Savoca, per approdare nella stagione 2009/10 sulla panchina del Furci  raggiungendo un ottimo risultato la vittoria del campionato di Seconda Categoria. Confermato nello staff  tecnico da mister Ciccio Carpillo anche per la stagione sportiva 2010/11. Lavorando con impegno ed amore con Società dilettantistici, il giovane Andrea non perdeva di vista il suo obiettivo: partecipando ai corsi di aggiornamento per chi vuole crescere nella propria professione conseguendo  i tre livelli del corso base per allenatori delle giovanili presso la Juventus University. I primi risultati la chiamata nei Campus Estivi della Juventus , il primo approccio al pianeta bianconero nell’estate scorsa quando il responsabile della  Juventus Soccer School Alessandro Ranello gli affida la guida dei Campus Summer di Roncegno Terme nel Trentino e Procida. La conferma anche per i Campus 2011 a Sauze D’Oulx vicino Bardonecchia in provincia di Torino.
Prima della partenza per Torino abbiamo contattato il neo bianconero Andrea Palato che non vede l’ora di mettersi subito a disposizione del suo nuovo club.  “Dopo due stagioni estive consecutive come tecnico Juventus Soccer School nei Campus,  ho avuto la fortuna di vedermi accettare la mia richiesta di far parte dello staff come preparatore atletico delle giovanili e anche come tecnico di una categoria che ancora dovrò scoprire – ci dichiara Andrea Palato –  la mia gioia è immensa non vedo l’ora di mettermi in gioco in qualcosa di così importante e anche difficile  perché le mie conoscenze anche se lavorando da diversi anni come preparatore atletico non sarò mai al loro stesso livello.
Sicuramente vedrò tecniche di preparazione e allenamenti tecnici e tattici diversi da quelli visti finora e crescerò tantissimo a livello di studi e di conoscenze. Tutto il periodo che lavorerò con la Juventus cercherò di sfruttarlo  al 100% per me stesso per la mia famiglia e per le persone che mi hanno dato tanto in questi anni”.
In un momento di gioia Andrea Palato guarda al proprio futuro senza dimenticare il passato: “ Senz’altro non dimentico, anzi sarà di sprono per affrontare la mia nuova esperienza lavorativa – ci afferma Andrea Palato –   cominciando con  l’Akron Sport Savoca dove ho  iniziato “ la mia carriera come preparatore atletico” con Alessandro Fleres e Roberto Bartolotta  per poi passare negli ultimi due anni al Furci con Francesco Carpillo e Peppe Ciatto dove ho avuto molte soddisfazioni e anche difficoltà come nella vita di ogni giorno.
Un ringraziamento particolare va anche ai miei amici e non che colleghi della Scuola Calcio Akron Sport Savoca dove ho passato dei momenti per me magici con persone davvero uniche: Nico Rovito Alessandro Moschella, Massimo Palella, Natale Ferlito,  Nino Muscolino.  Voglio anche ringraziare il Sindaco di Savoca – Nino Bartolotta –  che mi ha sempre appoggiato nelle mie scelte e che mi ha trasmesso tanto grazie alla sua esperienza calcistica.
Con questo ringrazio davvero tutti ed io stesso mi auguro un in Bocca a Lupo gigantesco. Farò di tutto per diventare ed essere un professionista”.