Un Giardini dal volto nuovo si raduna lunedi 22 agosto. Nino Spadaro succede a Saro Cannata.

Giornate piuttosto frenetiche per il Giardini del presidente Gaetano Brunetto che dopo aver chiuso una serie di trattative per la nuova stagione – dall’allenatore, al parco giocatori (tra conferme e neoarrivi) – si è tuffato alla programmazione delle date di inizio della preparazione alla calendarizzazione di alcune amichevoli.

Il primo passo è stato la rimodulazione dello staff tecnico: per la prima squadra la scelta è caduta sull’esperto Nino Spadaro che avrà il compito di guidare una squadra profondamente rinnovata. La società biancoceleste intanto ha ufficializzato l’elenco degli acquisti: Pietro Sturiale (portiere), Giulio Giudi (difensore), Salvo Iraci (centrocampista), Giuseppe Testa (centrocampista), Giuseppe Romeo (difensore), Roberto Castano (attaccante), Tangona (centrocampista) Sergio Faraci (difensore), Marco Muntone (esterno destro).

Si sta per chiudere una trattativa con un attaccante di categoria che possa assicurare alla squadra giardinese una buona dose di gol. Il nome verrà dato dopo la firma del cartellino ma entro la fine mese. Dalla passata stagione la dirigenza conferma la fiducia nei giovani Paladino, Crisafulli, Francesco Campione, Leonardi, di Giuseppe Taormina Scavo, mentre dal settore giovanile si pescherà a pieni mani nel tentativo di valorizzazione dei giovani.
Il presidente Gaetano Brunetto ha annunciato il nuovo staff dirigenziale per la prossima stagione. La conferenza stampa è fissata per la fine del mese, mentre l’inizio della preparazione è per il 22 agosto al comunale.