Stagione 2011/12: niente Play-Off e Play -Out se il distacco è pari o superiore a 10 punti. Niente rigori dopo i 120′.

La Lega Nazionale Dilettanti ha approvato, nel corso della riunione del Consiglio Direttivo di Lega del 28 Luglio 2011, i “Criteri-guida” per lo svolgimento delle gare di Play-Off e di Play-Out, in vigore a partire dalla corrente Stagione Sportiva 2011/2012, per i Campionati di Eccellenza. Il 3 settembre il consiglio direttivo Sicilia ha deliberato l’applicazione delle norme che seguono per tutti i Campionati Regionali e Provinciali.

Grosse le novità per la prossima stagione in tutti i campionati dall’Eccellenza alla Terza Categoria: Playoff e playout con meno di 10 punti, niente rigori dopo il 120′. Andiamo a vedere nel dettaglio di cosa si tratta:

Play-Off: La squadra vincitrice del campionato viene promossa nella categoria superiore. Le squadre dal secondo al quinto posto disputano i playoff, gara unica sul campo delle Societa’ con la migliore posizione in classifica. In caso di più squadre a pari punti si procede alla “Classifica Avulsa” fra le squadre interessate tenendo conto nell’ordine:

Dei punti conseguiti negli incontri diretti fra tutte le squadre;
Della differenza tra le reti segnate e subite nei medesimi incontri;
Della differenza tra reti segnate e subite nell’intero Campionato;
Del maggior numero di reti segnate nell’intero Campionato;
Del sorteggio.

Ecco invece la grossa novità apportata per i prossimi campionati niente play-off se il distacco è pari o superiore ai 10 punti, vediamo il criterio:

Se il distacco tra la Seconda e  Quinta Classificata e’ pari o superiore a 10 punti l’incontro di Play-Off non verra’ disputato e la Societa’ Seconda  Classificata passera’ al turno successivo;
Se il distacco tra le squadre Terza e Quarta Classificata e’ pari o superiore a 10 punti l’incontro di Play-Off non verra’ disputato e la Societa’ Terza  Classificata passera’ al turno successivo;
Se il distacco tra le squadre Seconda e Terza  Classificata, e’ pari o superiore a 10 punti, gli incontri di Play-Off non verranno disputati e la Societa’ Seconda Classificata accede direttamente alla Fase Nazionale (Eccellenza), agli Spareggi – Promozioni (Promozione e Prima Categoria).

L’altra novità niente calci di rigori al termine dei tempi supplementari:

Nel primo turno, in caso di parita’ al termine dei tempi regolamentari, saranno effettuati i tempi supplementari e in caso di ulteriore parita’, accedera’ al secondo turno, la Societa’ meglio Classificata al termine del Campionato;

Le Societa’ vincitrici dei due accoppiamenti, disputeranno la gara di Finale per l’ammissione agli “Spareggi-Promozione”. Tale gara sara’ disputata sul campo della squadra  meglio Classificata al termine del Campionato. In caso di parita’ al termine dei tempi regolamentari, saranno effettuati i tempi supplementari e, in caso di ulteriore parita’, verra’ considerata vincente la Societa’ in migliore posizione di Classifica al termine del Campionato.

La finale playoff non verrà disputata e, nell’Eccellenza, la seconda accede alla fase nazionale; nel caso di Promozione e Prima Categoria, invece, la seconda classificata accede direttamente agli “spareggi-promozione” secondo questo criterio:

Promozione: Le Società vincenti la gara Finale Play-Off o la Societa’ Seconda Classificata, disputeranno una gara di “Spareggio” per l’ammissione al Campionato di Eccellenza 2012/2013 secondo il seguente schema:

Vincente Girone “A”             – Vincente Girone “B”
Vincente Girone “C”             – Vincente Girone “D”

Prima Categoria: Le Società vincenti la gara Finale Play-Off o la Societa’ Seconda Classificata, disputeranno una gara di “Spareggio” per l’ammissione al Campionato di Promozione  2012/2013 secondo il seguente schema:

Vincente Girone “A”             – Vincente Girone “B”
Vincente Girone “C”             – Vincente Girone “D”
Vincente Girone “E”              – Vincente Girone “F”
Vincente Girone “G”             – Vincente Girone “H”

Le gare di “Spareggio-Promozione” si disputeranno in gara unica,  in campo neutro. In caso di parita’ al termine dei tempi regolamentari, saranno effettuati i tempi supplementari e, in caso di ulteriore parita’, si procedera’ all’effettuazione dei tiri di rigore.

Play-Out: In Eccellenza e Promozione le ultime due classificate (sedicesima e quindicesima) retrocedono direttamente. Per determinare le ulteriori due retrocessioni, le squadre classificate dall’undicesimo al quattordicesimo posto disputano i playout, anche qui, con la “grossa” novità.

Se il distacco tra undicesima e quattordicesima è pari o superiore a dieci punti, il playout non si gioca e retrocede direttamente la quattordicesima.
Se il distacco tra dodicesima e tredicesima è pari o superiore a dieci punti la gara di playout non si gioca e retrocede direttamente la tredicesima classificata.

Anche in Prima Categoria identica formula, ma, con una sola retrocessione diretta ed una sola gara di playout.

Invariato invece il meccanismo per il Campionato di Seconda Categoria: le squadre classificate al 12 posto di ogni girone retrocederanno direttamente al Campionato di Terza Categoria della stagione sportiva 2012/2013. Non sono previste gare di Play-Out.