Esordio con cinquina per il Ciclope Bronte ai danni del Lineri Misterbianco.

Il Bronte riparte esattamente da dove aveva lasciato. Sonante vittoria a spese del malcapitato Misterbianco per 5 reti a 1, risultato che poteva essere più ampio se i locali avessero realizzato una parte delle numerose occasioni. Non è che questa vittoria possa illudere e far pensare ad un ulteriore salto di categoria (sarebbe il terzo consecutivo) ma quanto visto lascia ben sperare per il prosieguo del campionato, infatti, così continuando, i ragazzini terribili di Mister Saitta si toglieranno non poche soddisfazioni. Il Bronte offre un mixer di esperienza (Imbrociano, Bruno, Fornito, Giannattasio) e di giovinezza (Antonuzzo, Genna, Saccullo e il peperino Basile) che non hanno timore riverenziale davanti a qualsivoglia avversario.
La partita è stata un monologo dei locali e solo per una parte del primo tempo gli ospiti hanno saputo tener testa, basti pensare che l’estremo locale Gangi è rimasto inoperoso. Apre le marcature Antonuzzo al 7’; subito dopo al 15’ l’insperato e provvisorio pareggio degli ospiti con Villalba, prima che al 30’ Bruno fissi il risultato sul 2 a 1. Al 58’ lo stesso Bruno, autentico rapinatore d’area di rigore, firma la sua doppietta personale, imitato al 75’ dall’onnipresente Antonuzzo per il 4 a 1. Chiude le reti, a 10 minuti dalla fine, il neo entrato Lembo. Se il buon giorno si vede dal mattino, anche quest’anno il Bronte farà divertire i propri sostenitori.

Ciclope  Bronte     5      Lineri Misterbianco    1

Marcatori: 7’ Antoniuzzo; 15’ Villalba; 30’ e 58’ Bruno; 75’ Antonuzzo, 80’ Lembo
Ciclope Bronte: Gangi; Giannattasio, Prestianni, Straci, Fornito (46’ Saccullo F.); Basile, Paterniti (61’ Saccullo L.), Antonuzzo, Genna; Imbrociano, Bruno (75’ Lembo). All: Riccardo Saitta.
Lineri Misterbianco: Lisi, Ardizzone, Buda (46’ Nicolosi C.), D’amico (49’ Veutro), La Fata, Sessa; Nicolosi S., Tomaselli (60’ Battaglia), Aliotta, Russo, Villalba. All: Insanguine.
Arbitro: Battiato di Acireale (Ct).