Protagonisti i piloti della Scuderia Sgb Rallye allo slalom “Città di Librizzi”.

Grande successo per i piloti della scuderia S.G.B. Rallye alla seconda edizione dell’Autoslalom Città di Librizzi. La manifestazione andata in scena domenica 25 settembre, sul circuito ricavato sulla strada provinciale 126 Librizzese, ha visto tutti i piloti della scuderia nebroidea classificati con ottimi risultati tra cui  4 primi posti, 2 secondi posti e 2 terzi posti oltre alla vittoria negli under23 e nella classifica femminile
.Grandi protagonisti soprattutto i giovanissimi rappresentanti dello Junior Team della scuderia nebroidea, Giovanni Biondo ha ben impressionato conquistando una sempre combattuta classe N4 a bordo di una Peugeot 106 1.6 Rally e vincendo tra gli Under23. Sorprendente la prova del debuttante Tindaro Falsetti che alla sua prima gara a bordo di una Peugeot 106 1.3 rally si aggiudica la classe N3. Ennesima vittoria nella classifica femminile per Jessica Biondo che al volante di una Citroen Saxo di classe N4 ha ottenuto un buon sesto posto di classe, posizione in classifica condizionato dalla penalità presa per l’abbattimento di un birillo.

Vittoria indiscussa nella classe N5 per Agostino Biondo che ha messo davanti a tutti, trionfando anche nel gruppo N, la sua fida Renault Clio Williams, primo di classe anche Gianfranco Starvagi a bordo della consueta Peugeot 205 Rally di classe A3.Quarto podio consecutivo per Salvatore Bellini che a bordo del suo prototipo Fiat 126 motorizzato Suzuki ha strappato un ottimo undicesimo posto assoluto e terzo di classe P2.
A podio sono andati anche, Salvatore Calabrò, secondo in classe N4 su Peugeot 106 Rally, Giosuè Lo Presti che porta la sua Renault 5 Gtturbo al secondo posto di classe S7 e al ventesimo posto assoluto, Alessandro Tricoli autore di una bella prestazione che gli consente di salire sul gradino più basso del podio nella classe GT3.
Buone le prove anche degli altri piloti della scuderia in gara, Massimo Borrello autore di una bella gara si colloca al quarto posto di classe S7 e 25 assoluto su una Renault 5 Gtturbo, nella stessa classe al sesto posto Antonino Certo su Fiat Uno Turbo, Gianluca Di Dio Masa quarto in classe N3 su Peugeot 106 Rally, Fabio Ferro quarto in classe A3 su Peugeot 205 Rally, Andrea Borrello e Luca Nardo rispettivamente sesto e settimo in classe N3 entrambi su Peugeot 106 Rally.