Ritorna il derby S. Teresa – Furci: di fronte dopo 40 anni.

Data storica il 2 ottobre 2011 dal punto di vista sportivo: alle ore 15.30 al Comunale di Bucalo va in scena il derby S. Teresa Calcio – Asd Furci. Una gara dagli antichi sapori calcistici che ritorna in auge dopo quasi 40 anni. Un periodo abbastanza lungo che ripone di fronte nuovamente due paesi viciniori, la mente ci riporta a quella lontana stagione sportiva 1971 di fronte il Milan Club S. Teresa e l’Indipendente di Furci.

Ecco scrive sulla Gazzetta del Sud il corrispondente Pippo Puglisi, all’epoca Presidente della Società santateresina “ E la memoria corre al derby di quaranta anni fa, l’ultimo giocato tra due squadre pari grado, quando al comunale di Santa Teresa di Riva si affrontarono il Milan Club di Santa Teresa di Riva e l’Indipendente di Furci. Partita memorabile vinta per 1-0 dai furcesi con un gol in contropiede di Maglino.
I rossoneri di S. Teresa masticarono amaro per tutto il girone di andata, sempre ad inseguire i giallorossi furcesi, ma si presero la rivincita con gli interessi nella partita di ritorno giocata al Lo Turco di Letojanni perché il campo di Furci, che era sulla sponda sinistra del torrente Savoca dove oggi sorge il giardino di “Furci Verde”, non era agibile. I rossoneri vinsero 3-1 ma non poterono raggiungere l’Indipendente che, alla fine, vinse il campionato. Dopo quella stagione non ci sono stati derby alla pari ed ad alto livello, ed alla fine le due società scomparvero dai campi calcistici. “

Dice bene Pippo Puglisi, da quel momento la storia  calcistica dei due paesi è cambiata radicalmente, non l’amore viscerale per i propri colori sociali: negli anni sono succeduti diverse Società nei due paesi che dopo un periodo sono scomparsi: Interjonica S. Teresa, Interclub Baracca, (arrivati fino al campionato di Promozione), Porto Salvo, Ciumaredda e Misserio. Sul fronte furcese, dopo l’addio dell’Indipendente sono nate altre Società: l’Atletico Furci e l’Anjali Team.
Adesso il panorama calcistico propone nuovamente la stracittadina in un campionato di Prima Categoria che mette subito di fronte alla seconda giornata i due sodalizi che hanno debuttato con una vittoria in campionato. Di fronte il S. Teresa Calcio del Presidente – Mimmo Saglimbeni – sulla panchina il nizzardo Carmelo Campailla e l’Asd Furci del Presidente – Ciccio Pino – sulla panchina il mandanicese Peppe Ciatto.
Le rispettive tifoserie sono già da tempo mobilitati all’evento, la dirigenza tramite un comunicato stampa rivolge un appello alla tifoseria dove “invita tutti i sostenitori Furcesi ad essere presenti al campo a sostenere la propria squadra”. Il S. Teresa Calcio risponde con la presentazione ufficiale  Venerdì sera della squadra propria alla vigilia del derby, per alcuni arrivato troppo presto, a Villa Ragno.
Le curiosità della gara: Entrambi arrivano con una vittoria per 1-0, guarda caso al 90’, in campo i fratelli Frazzica: Matteo, ruolo difensore con la maglia del Furci e Roberto, attaccante con la maglia del S. Teresa Calcio. Altra curiosità della gara la presenza nelle file del Furci di Maglino, il nonno castigò i santateresini nel 1971.  Buon derby a tutti: ricordatevi che si tratta sempre di una gara di calcio.