Under 16: il big-match il Cus Messina cerca la fuga, il Cus Catania costretto alla vittoria.

La capolista Cus Messina di scena al Dusmet in una gara che gli etnei non possono assolutamente sbagliare per non pregiudicare definitivamente una stagione che li vedeva favoriti.
Si gioca domenica 4 dicembre con inizio alle ore 16,30 il big-match della 3° giornata del Campionato Nazionale Under 16 del girone siciliano, Cus Catania-Cus Messina, peloritani  forti dei 6 punti in classifica che  giungono a questo appuntamento da primi della classe frutto delle due vittorie ottenute contro il Ragusa e il Valverde, etnei che invece mai si sarebbero potuti aspettare  di essere relegati in classifica ancora con 1 punto frutto del pareggio nella prima giornata ottenuto contro la PGS Don Bosco e della brutta sconfitta della settimana scorsa sulla terra battuta di Marina di Ragusa, etnei che quindi sono obbligati a vincere se non vogliono pregiudicare definitivamente quelli che erano i propositi  della vigilia di essere la squadra favorita per la vittoria finale.
Messinesi che invece adesso si trovano nella condizione di poter giocare anche su due risultati su tre, uscire indenni dal Dusmet significherebbe lasciare gli etnei a -5  un vantaggio non trascurabile, anche se poì ci saranno le gare che la PGS Don Bosco dovrà recuperare visto la disposizione da parte della Federazione che ha esonerato  la società barcellonese  per il momento da tutte le gare dei campionati a cui partecipa vista l’emergenza dopo i fatti accaduti a seguito dell’alluvione. Sarà un  match di grande interesse, quindi, tra due ottime scuole  hockeystiche che curano con molta attenzione  i rispettivi settori giovanili, la gara  certamente richiamerà sulle tribune del Dusmet una buona cornice di pubblico come sempre quando giocano le formazioni giovanili catanesi, nessun problema di formazione in casa messinese, con i recuperi di Claudio Santororelli e di Federico Ficarra nell’undici di partenza.
Uno dei sicuri protagonisti potrebbe essere Ciccio Correli miglior realizzatore messinese con 5 centri in due gare, per l’estroso attaccante cussino come lui stesso afferma sarà una gara difficile dove noi dobbiamo fare molta attenzione e giocare come abbiamo fatto fino ad oggi. Anche il difensore centrale Andrea Maffa si ritiene fiducioso in una buona prova della squadra il nostro Tecnico ci ha ben preparato a questa gara è anche nel test disputato in settimana contro la prima squadra abbiamo espresso un buon gioco. Anche il Tecnico cussino Giacomo Spignolo sa che non sarà una passeggiata la gara del Dusmet, noi  cercheremo di fare la nostra gara come meglio possiamo, dei miei ragazzi  posso solo  essere contento per quello che hanno saputo esprimere fino a questo momento della stagione.

Questa la probabile formazione iniziale del Cus Messina: De Gregorio, Ficarra, Moraci, Puglisi, Santarelli, Maffa, La Torre, Ardizzone G., Curreli , Maesano, D’Alia. A Disposizione: Caroppo, Ardizzone A., Rifici, Barbera. All. Giacomo Spignolo.

Programma 3° Giornata

Cus Catania – Cus Messina
Don Bosco – Pol. Valverde = (Rinviata)
Riposa HC Ragusa

Classifica

Cus Messina      6
HC Ragusa        3
Cus Catania       1
PGS Don Bosco  1
Pol. Valverde      0