3^ Cat. – Stangata per i giocatori della Gioventù S. Teresa. Respinto l’appello della Futura Messina.

Molto lavoro per il Giudice Sportivo della delegazione di Messina il si. Francesco Capillo una giornata con molti provvedimenti disciplinari. Iniziamo con l’appello respinto alla Futura Messina con relativa tassa di 130,00  per la gara del 27 /11/2011 contro il Fiumedinisi avverso la multa di 200,00 Euro e la squalifica di tre giornate a ben 13 giocatori. Nell’appello il Presidente della Futura “contesta la legittimità della sanzione dell’ammenda, trattandosi di comportamenti assunti da soggetto non identificato e chiede inoltre la revisione delle sanzioni a carico dei calciatori indicati, ritenendole eccessive e perciò meritevoli di riduzione”.

Non è dello stesso parere la  Commissione Disciplinare Territoriale, osserva quanto segue: “Il rapporto del Direttore di gara, come è noto, costituisce piena prova circa il comportamento di tesserati ai sensi dell’art. 35 comma 1.1 del C.G.S. In tale rapporto è dato leggere di fatti originati da uno schiaffo assestato da un calciatore avversario, a seguito del quale si scatenava una rissa che coinvolgeva numerosi tesserati di entrambe le squadre, in massima parte identificati dal direttore di gara e raggiunti perciò da sanzione.  Tra i litiganti l’arbitro indica anche un sostenitore della Futura Messina, per cui infondato appare in proposito l’assunto dell’appellante circa una non riconducibilità dello stesso ai fatti addebitati ed alle conseguenti responsabilità”.
Per quanto riguarda l’ultima giornata nel mirino la Società della Gioventù S. Teresa:

Sepe Ernesto – squalificato fino al 30 Giugno 2012 “ Nella qualità di capitano della squadra, in base all’art. 3, comma 2 del C.G.S. (Nuovo testo) – Per avere tesserati, non identificati, della propria squadra assunto contegno minaccioso nei confronti dell’arbitro e per averlo spintonato, a fine gara.
Leo Andrea – squalificato fino al 10 Dicembre 2013 “Per avere colpito l’arbitro con una forte spallata alla schiena procurandogli forte dolore, a fine gara”
El Kaoukabi Ayoub – squalificato fino al 10 Dicembre 2016 “Per avere colpito l’arbitro con un calcio allo stomaco procurandogli forte dolore, senso di nausea e stordimento, a fine gara”.
Sei giornate a Danilo Camelia (Gioventù S. Teresa) “Per contegno minaccioso ed intimidatorio nei confronti dell’arbitro dopo la notifica del provvedimento di espulsione”. Per contegno minaccioso ed intimidatorio nei confronti dell’arbitro dopo la notifica del provvedimento di espulsione”.

Vediamo nel dettaglio gli altri provvedimenti:

Ammende Società:

Euro 150,00 Gioventù S. Teresa “Per atteggiamento violento di propri tesserati nei confronti dell’arbitro”.
Euro 20,00      Graniti “Per presenza sulla propria di persona non iscritta in elenco”.
Euro 20,00      Nike Club Giardini “Per aver lanciato, propri sostenitori, due fumogeni sul terreno di giuoco (recidiva)
Euro 10,00      Duilia 81 “Per aver ritardato l’inizio della gara di 30 minuti”.

Squalifiche a carico di dirigenti e allenatori:

Sebastiano Siligato (Sporting Club Giardini) fino al 19 Dicembre 2011 “Per condotta scorretta”.
Michele Galeano (Triskell Taormina) fino al 31 Dicembre 2011 “Per contegno offensivo ed irriguardoso nei confronti dell’arbitro, reiterato anche dopo l’allontanamento”.
Roberto Mendolia (Triskell Taormina) fino al 10 febbraio 2012 “ Per contegno offensivo nei confronti dell’arbitro”.
Michele Denaro (Zafferia) fino al 31 Marzo 2012 “ per aver funzionato come addetto sostituto della forza pubblica, nonostante non avesse titolo, perché inibito sino al 29/02/2012 (C.U. 26 del 7/12/11)”.

Giocatori Espulsi dal campo

Sei Giornate: Camelia (Gioventù S. Teresa)
Quattro Giornate: Carcame ( Messinaudace),  Puglia (Chianchitta)
Tre Giornate: Cacciola (Triskell Taormina);
Due Giornate: Sepe (Gioventù S. Teresa), Lampo e Motfolea (Triskell Taormina), Lombardo ( Chianchitta), (1+1) Donzella (Arci Grazia);
Una Giornata:  Campo Daniele (Arci Grazia), Scivolone Marco (Uragano Cep), Marchese Raffaele (Futura Messina), Suvio Rinaldo (Zafferia), Pacher Carmelo (Calcio Sparagonà), Costantino Marco (Triskell Taormina).

Squalifica per una gara per recidiva in ammonizione (IV infrazione)

Crescenti Stefano (Dominus Peloro), De Clò Giancarlo (Calcio Sparagonà), Speranza Giovanni (Decima Mas Messina), Smiroldo Alex (Akron Sport Savoca), Buciuni Carmelo(Triskell Taormina)

Ammonizione con diffida (III infrazione)

Famà Daniele (Messinaudace), Bruno Roberto (Venetico,) Tuttobene Alessandro e Stancampiano Francesco (Pompei), Franza Marco (Dominus Peloro), Barbagallo Gabriele e Maresca Alex (Nike Club Giardini), D’Aprile Filippo (Francavilla), Brunetto Antonio (Graniti), Puglia Gaetano (Chianchitta), Mazza Salvatore e Ponturo Gaetano        (Triskell Taormina)