Serie CF: L’Effe Volley S. Teresa cerca l’ottava vittoria di fila nella difficile trasferta di Barcellona.

Settimana di lavoro intensa per la capolista Effe Volley S. Teresa in vista della difficile trasferta di Barcellona, quando domenica nel palazzetto di via Scarpaci  alle ore 18,30 incontrerà le ragazze guidate dal coach Fazio. Le santateresine si presentano all’incontro col morale a mille dopo le sette vittorie consecutive ottenuto nel girone d’andata che le hanno proclamate campioni d’inverno con ventuno punti in classifica, unica squadra dei gironi siciliani di Serie C a punteggio pieno e con soli due set al passivo.
Le atlete care al presidente Santo Carnabuci non hanno lesinato sforzi durante gli allenamenti infrasettimanali sotto l’attenta guida dell’allenatore Carmelo Spinella e del suo vice Fabio Crimi che hanno sottoposto le giocatrici ad un vero e proprio tour de force con esercizi specifici su tutti i fondamentali ed effettuando simulazioni tattiche in previsione delle contromisure che potrebbe prendere il team barcellonese.
Il primo turno di ritorno è sicuramente uno dei più impegnativi tra quelli rimanenti da qui alla fine del torneo per le pallavoliste dell’Effe che non intendono frenare la loro marcia da rullo compressore e che quindi si presenteranno in terra tirrenica con la massima determinazione coscienti di affrontare una delle avversarie più forti del girone. Tutte le atlete sono a disposizione di Carmelo Spinella eccetto la seconda palleggiatrice Annalisa Foti, infortunata ad una caviglia.
Le avversarie: Il Barcellona da par suo giunge all’incontro con undici punti ed una gara in meno da recuperare in casa con l’Azzurra e quindi virtualmente potrebbe essere al terzo posto solitario in graduatoria. Le portacolori della squadra del Longano dopo un avvio traumatico ( due sconfitte nelle prime due giornate proprio contro l’Effe e contro il Savio ) hanno inanellato una serie di quattro vittorie consecutive di cui una al tie-break con 13 set vinti e 11 persi..
Il Direttore Sportivo – Fabio Coco: “ Quello col Barcellona è un test importante giunge alla vigilia della pausa natalizia quando tutti gli addetti ai lavori tirano le somme, noi vogliamo confermare lo stato di crescita globale del collettivo manifestatosi sin qui con prestazioni in cui è prevalsa la nostra determinazione oltre che i valori tecnici. Abbiamo rispetto per il Barcellona – continua Coco- squadra di caratura superiore alla media e data tra le favorite per la vittoria finale, ma forti delle nostre potenzialità ci rechiamo da loro consapevoli dei nostri mezzi senza alcun timore riverenziale.”
Sonia Camelia che da buon capitano suona la carica :” dobbiamo continuare ad affrontare le gare col piglio che abbiamo messo sin qui sui vari parquet che abbiamo calpestato in questa stagione e dobbiamo preservare e custodire  gelosamente il nostro primato solitario frutto di ore e ore di duro allenamento.”