La RussoCalcio fallisce l’aggancio al secondo posto: l’Antillese la castiga con Mastroeni.

Porta bene l’anno nuovo all’Antillese che frena la corsa del RussoCalcio che si deve inchinare al gol del giovane Giampiero Mastroeni che regala tre punti fondamentali per la salvezza della propria squadra.
Un gol pesante per l’economia del campionato: tre punti che consentono ai ragazzi di mister Guglielmo Mastroeni di allontanarsi dall’ultimo posto, una sconfitta che deve fare riflettere la compagine catanese di mister Barbagallo che ha fallito la grande occasione di balzare al secondo posto in classifica non approffittando della contemporanea sconfitta della seconda della classe il Città di Gaggi. L’Antillese dopo la brutta sconfitta che ancora brucia con il S. Domenica si rimette in carreggiata riuscendo a portare a casa anche con il minimo risultato una salutare vittoria.
La gara non ha riservato particolari emozioni giocata soprattutto a centrocampo con i portieri mai chiamati in causa. A rompere l’equilibrio al 38’ ci pensava il numero sette antillese che partito sul filo del fuorigioco elude la retroguardia catanese non lascia scampo a Sgroi. Il vantaggio locale vivacizza la gara con la pronta reazione degli ospiti con Viscuso con Muscolino che fa buona guardia. Si va al riposo con il vantaggio Antillese.
Al rientro in campo il tema del gara vede la Russo proiettata in avanti senza però a impensierire la difesa locale, anzi lascia ampi spazi alle ripartenze dei padroni di casa che hanno più di una occasione per mettere al sicuro il risultato con Clari, Lo Giudice e Bongiorno. Nel pressing finale Strano non sfrutta una favorevole occasione per la Russo Calcio che si deve arrendere al termine dei 90’ ai padroni di casa che ritrovano nuovamente il sorriso.

Antillese    1     Russo Calcio  0

Marcatore: 38’ G. Mastroeni
Antillese: Muscolino, Marinacci, Crupi, Lo Giudice, Pistone, Di Pietro,  G. Mastroeni, Lo Conti (65’ E. Lo Giudice), S. Mastroeni, Clari ( 57’ Cutroneo),Bongiorno. All: Guglielmo Mastroeni.
RussoCalcio: Sgroi, Susinna (60’ Scuto), Zappalà, Puglisi, Pappalardo, Pennisi, Strano (69’Petrella), Re (75’ D’Urso), Viscuso, Sapienza, Musumeci. All. Barbagallo.
Arbitro:  Mirko Saija di Messina.