A. Cristofaro, giocatore picchia giornalista: sospeso dalla Società.

Un fatto di cronaca sportiva successo in Basilicata: protagonista un calciatore che decide di vendicarsi con le proprie mani nei confronti di un giornalista reo di aver giudicato la sua prestazione con un voto basso. Un fatto che lascia perplessi, ormai nel mondo del calcio l’anormale sta diventando normale o una prassi consolidata.
Non passa una domenica che non si assiste ad un aggresione all’arbitro, o rissa tra giocatori o tifosi, ma adesso prendersela anche con la classe giornalistica che esprime il proprio giudizio tecnico sul giocatore non sull’uomo è veramente il paradosso. Riportiamo la notiza apparsa sul Notiziario del Calcio.con a firma di Luigi Monti:
Irritato per il brutto voto rimediato nella ‘pagella’ pubblicata ieri, un 4,5, l’attaccante dell’Angelo Cristofaro (Serie D, girone H) di Oppido Lucano (Pz), Antonello Scavone, ha colpito nel pomeriggio con un pugno al viso il corrispondente del ”Quotidiano della Basilicata”, Rocco De Rosa, procurandogli una ferita che i medici del pronto soccorso dell’ospedale San Carlo di Potenza stanno valutando. Il calciatore e’ stato subito ‘sospeso’ dalla societa’.