Ritorna alla vittoria l’Alì Terme 2-0 al Novara: gol di Mento e Ivan Briguglio.

L’Alì Terme Calcio del presidente Piero Mosca, dopo la sconfitta della scorsa settimana in casa del S. Alfio, torna a vincere tra le mura amiche contro il Novara 1965 del presidente Giuseppe Orlando per 2-0.  I ragazzi di mister Salvo Basile hanno disputato un’ottima gara guadagnandosi così l’intera posta in palio e salendo in classifica a quota 18 punti alla pari proprio del Novara.
La gara: gli aliesi si fanno pericolosi già dai primi minuti di gioco con Vera che tenta il tiro dal limite ma mette la palla di poco a lato. Ci riprova al 5’ minuto Carpillo su un assist di Briguglio ma la palla viene bloccata dal portiere Costantino. Al 7’ calcio d’angolo per la squadra di casa la palla viene intercettata da Salvo Trimarchi che segna di testa, gli aliesi esultano ma l’arbitro fischia il fuori gioco e annulla la rete. Al 10’ cartellino rosso per il novarese Alessandro Catanese che commette fallo da ultimo uomo ai danni di Mento il quale nel tentativo di andare in rete viene strattonato dalla maglietta e quindi non può concludere.
Al 15’ arriva la prima rete aliese: ancora Fabio Mento che sfrutta un lancio di Christian Muscolino, il portiere Costantino esce nel tentativo di sventare ma Mento lo supera e mette a segno il goal del vantaggio. Al 20’ Vera serve Briguglio che conclude nelle mani del portiere. Al 21’ Mirko Maccarrone, lancia Ivan Briguglio che sferra un gran tiro in porta ma questa volta Costantino intercetta e manda in angolo negandogli la gioia. Al 30’ Ancora Briguglio protagonista il quale servito da Carpillo tira di destro ma la palla si spegne sul fondo.
Due minuti più tardi esattamente al 32’ arriva il 2-0: Vera serve Carpillo che in corsa mette in mezzo per Briguglio il quale trovandosi sotto porta non può sbagliare e centra in pieno la rete trafiggendo l’incolpevole Costantino. Siamo quasi allo scadere del primo tempo quando l’Alì Terme manca la terza rete: calcio di punizione battuto da Briguglio, la palla viene intercettata da Trimarchi che spara in porta ma la sfera colpisce il palo alla destra del portiere.
Nella seconda frazione di gioco si registrano soltanto  tre azioni degni di cronaca. Al 70’ Ciccio Muzio si libera bene sulla fascia e serve Carpillo che è pronto a tirare ma non riesce a centrare lo specchio. Al 77’ Briguglio servito da Carpillo tira in porta ma Costantino e ben piazzato e blocca saldamente la palla. Al 90’ ultima occasione aliese: Tilenni serve Ciccio Carpillo che conclude ma non riesce a incorniciare la terza rete.
Francesco Carpillo – attaccante Alì Terme: sei stato l’autore del passaggio filtrante  a Ivan Briguglio che ha comodamente insaccato firmando la rete del 2-0? ” Devo dire però che quella di oggi è stata una buona prestazione da parte di tutta la squadra. Oggi era importante metterci intensità e voglia per tutti i 90′ non soltanto per quel che ci riguarda per quel che abbiamo visto nelle altre partite soltanto per un quarto d’ora o venti minuti o dopo aver subito un goal. Era importante partire bene, lo abbiamo fatto, sono contento per la prestazione di tutta la squadra perchè se non c’è prestazione di squadra non si va da nessuna parte”Alì Terme    2     A.C. Novara 1965   0

Marcatori: 15’ Mento, 32’ I. Briguglio.
Alì Terme: Di Bella, Trimarchi, Maccarrone (88’ Ciraolo), Vera, Demestri, Ciulla, Briguglio I., Mento, Muscolino (65’Muzio), Giannetto (46’ Tilenni), Carpillo. All: Salvo Basile.
A. C. Novara 1965 : Costantino, Calabrò, Salamone, Catanese, Bartolotta, Da Campo (61’ Grasso), Lombardo (16’ Ferrara D.), Catalfamo, Rando, Chiofalo, Ferrara T. (74’ Porcino). All. Carmelo Milici.
Arbitro:  Schillaci di Enna.
Ammoniti: 9’ Ferrara T. 36’ Muscolino, 54’ Ciulla, 61’ Carpillo, 78’ Grasso.
Espulsi: 10’ Catanese per fallo da ultimo uomo.