L’Effe Volley non si fa sorprendere dal fanalino di coda S. Lucia. Vittoria facile per 3-0 in mostra le seconde linee.

La capolista Effe Volley S. Teresa non si fa sorprendere dal fanalino di coda Cauldron S. Lucia è si conferma sempre più saldamente in vetta alla classifica del campionato di Serie C pallavolo femminile.
Alla vigilia si temeva un calo di concetrazione visto il facile impegno sul parquet del Palabucalo vera fortezza del sestetto di Carmelo Spinella, invece, non c’è stata gara vinta con un secco 3-0 dalle santateresine. Una gara che ha consentito al coach Spinella di ar ruotare quelle giocatrici che in questi mesi avevano avuto poche occasioni di mettersi in mostra ma che in realtà sono uno dei segreti della squadra santateresina che può contare su dieci titolari piene  che nella gara di domenica sera hanno dimostrato di poter tranquillamente giocare in qualsiasi squadra di serie C.
Parliamo di fior di giocatrici come Valentina Cicala ed Antonella Pedale che non hanno  mai saltato un allenamento e che tutte le volte sono state chiamate in campo si sono fatte trovare pronte sintomo di un ottimale livello di professionalità raggiunto nel tempo. Tornando alla gara che costituiva un vero e proprio testa-coda Carmelo Spinella ha fatto girare nei tre set le tre bande, partendo con la Serban ed il vice-capitano Alessandra Maccarrone, per proseguire  nel secondo parziale con la Cannata al posto della Maccarrone e con quest’ultima subentrata nel terzo set in luogo della rumena. Mentre Valentina Cicala ha fatto il suo ingresso in campo nel secondo set per restarci sino alla fine al posto del capitano Sonia Camelia. Antonella Pedale si è alternata con Irene Ferraro nel ruolo di opposto.
La partita ha avuto un copione scontato con la capolista sempre a condurre le trame di gioco e quasi mai in difficoltà contro un avversario, se pur in crescita, spesso apparso in grosse difficoltà. Eccezion fatta per l’ultimo set quando le giocatrici tirreniche si sono trovate avanti anche di quattro punti e per un attimo hanno accarezzato la possibilità di strappare un parziale alle portacolori dell’Effe ma poi un filotto al servizio di Alessandra Maccarrone ha rimesso la gara sul binario giusto. Nel dettaglio ottima la fase difensiva e di ricezione con percentuali superiori alla media, in avanti si è ancora alla ricerca dello standard migliore anche se si registrano importanti progressi rispetto alle ultime esibizioni. Confortante la prova in particolare della centrale Valentina Cicala che ha mostrato tutta la sua freschezza e la sua incisività sotto rete.
Fabio Coco, direttore sportivo del club di S. Teresa: “queste sono le gare più difficili perché è facile prenderle sottogamba e risvegliarsi dopo aver preso un muro in faccia, prova ne sono le diverse battute buttate la vento, per il resto si prosegue secondo il nostro ruolino di marcia che prevede di andare avanti gara dopo gara sapendo che quella più difficile è sempre la prossima chiunque sia l’avversario.”Sono molto soddisfatto della fase difensiva – continua Coco – invece abbiamo ancora molto da lavorare in fase di costruzione e realizzazione lì davanti, contiamo di essere al top per la fase decisiva dei play-off dove già siamo sicuri di esserci con qualche giornata di anticipo.”
Andreea Serban -schiacciatrice Effe Volley:” sono soddisfatta per la prestazione mia e di tutta la squadra, continuiamo a lavorare intensamente seguendo le direttive del nostro staff tecnico e sperando di riuscire a ripagare i nostri meravigliosi tifosi che non ci fanno mai mancare il loro sostegno.”
Effe Volley S. TEresa    3   Cauldron S. Lucia 0

Parziali Set:25-19, 25-16, 25-20.
Effe Volley S. Teresa:Parasporo, Camelia, Cicala, Letizia, Serban, Cannata, Pedale, Maccarrone, Scrimieri, Ferraro. ALL: Spinella
Cauldron S. Lucia: Fleres, DiStefano, Ferro, Toscano, Mannino, Guadagnino, Irato, Munafò, Passalacqua, Sfameni. ALL:Fagnani
Arbitri: Tiziana Ciccarello di Messina, Benedetto D’angelo (Catania)