Sconfitte il Club 99 e l’Astra Valdina. Vince il Top Spin.

Seconda di ritorno dei campionati a squadre di tennistavolo segnati dall’amara sconfitta dell’Astra Valdina che paga l’assenza di Stefano Caprì bloccato a Vulcano per il blocco dei collegamenti. In A/2 maschile, con lo stesso risultato dell’andata (4-2), torna sconfitto da Perugia il Club 99. I padroni di casa si confermano certamente la maggiore forza del campionato contro cui nulla può la formazione peloritana che rimedia solo due punti con Giovanni Caprì e Daniele Sabatino sui fratelli Baciocchi.
In B/2 maschile (girone G), fortemente condizionato l’importante match tra Astra (Basile A. Basile F., Bongiovanni) e T.T. Piscopio, come detto, per l’assenza di Stefano Caprì che pesa soprattutto sulla concentrazione. Non riescono ad entrare in partita i ragazzi del presidente Giunta che subiscono un pesante 5-0, infrangendo le speranze di promozione. Nel girone H dello stesso campionato, il T.T. Top Spin (Wang, Puglisi, Quartuccio) si aggiudica il derby contro il Tauromenion (Girone, La Torre, Arcigli) con il risultato di 5-3. Soffrono più del previsto i messinesi, anche per l’imprevisto scivolone di Wang sconfitto da Marcello Arcigli.
In A/2 femminile, il T.T. Pace del Mela (Rozanova, Lavrukhina, Modica) vola in Sardegna per il secondo concentramento che conclude con tre vittorie sulle sarde Muravera e Quattro Mori e sulle pugliesi dell’Azzurro Molfetta.
Nel campionato di serie B, mantiene il passo la T.T. Universitaria (Tomagra A., Tomagra N., Minutoli) proiettata decisamente verso i play off promozione con otto vittorie consecutive per 5-0 che la dicono lunga sul netto predominio delle atlete di mister Caruso.Nel prossimo fine settimana, in programma a S. Nicola La Strada (CE) il terzo torneo predeterminato nazionale giovanile.