Il Maletto trova la via facile 3-1 con il fanalino di coda Giardini Naxos.

Coltiva l’ennesima sconfitta il Giardini Naxos nella trasferta di Maletto contro la locale formazione che si aggiudica l’intera posta in palio con un secco 3-1.
Una stagione davvero sfortuna quella della compagine giardinese del Presidente Gaetano Brunetto che pur giocando bene non riesce a portare punti al suo mulino, anzi, dopo due minuti di gara è già costretta a rimontare il risultato: fatale un colpo di testa del difensore Contarino che insacca nella propria porta. Per il Maletto tutto diventa più facile, i giardinesi cercano di reagire ma trovano sulla propria strada l’operato dell’arbitro che ci mette del suo.
I biancocelesti giardinese si difendono bene all’offensiva dei catanesi alla ricerca del raddoppio e in alcune fasi dell’incontro reagiscono bene con contropiedi in velocità. La ripresa  si apre, al 55’, con Liuzzo che trova la porta dopo una azione in dribbling. Sul 2 a 0 il Giaridni non si demoralizza anzi con il neo entrato Arcidiacono, trova la segnatura illusoria di una possibile rimonta. In zona “Cesarini” è il centravanti  Bua, subentrato nella ripresa al posto di Russo  mette il proprio sigillo realizzando la terza rete dei catanesi.
A questo punto la formazione messinese depone i remi in barca e si chiude nella propria area in attesa del triplice fischio.  Archiviata la trasferta di Maletto, anche la prossima domenica il Giardini sarà impegnato sul difficile capo della capolista Real Belpassese con la speranza del S. Teresa Calcio con un Giardini che faccia il colpaccio facendo un favore ai santateresini. Ma i miracoli non sempre avvengono.
Maletto    3       Giardini Naxos   1

Marcatori: 2’ Contarino (aut.), 55’ Liuzzo, 75’ Arcidiacono, 87’ Bua.
Maletto: D’Amico, Carmeri, Capizzi, Cantarella  (65’ Modica), Liuzzo, Sapia, Caserta, Saitta, Russo (62’ Bua), Finocchiaro, Gugliuzzo (62’ Allia). All. Nizzoli.
Giardini Naxos: Cocuccio, G. Dovara, Contarino, Privitera (65’ Arcidiacono), D’Allura (46’ Di Giuseppe), Sciarrone, Trovato, Pennisi, Contarino, Testa, Vitale ( 68’ Lo Re). All. A. Dovara.
Arbitro: Ferrara di Acireale.