Serie CF: Fatale il tie-break alla capolista Effe Volley S. Teresa. Vince il Savio 3-2.

Si conclude al tie-break l’atteso big-macth tra il Savio e il S. Teresa.  Al termine di una spettacolare gara sono i peloritani ad aggiudicarsi l’incontro per 3-2 infliggendo la seconda sconfitta stagionale alla capolista Effe Volley S. Teresa che comunque strappa un punto sul parquet messinese.
Fatale l’errore di Irene Ferraro sul punteggio di 15-14 per le atlete di mister Gaetano Allegra: palleggio di Teresa Parasporo attacco di Irene Ferraro sulla rete, 16 – 14  per il Pgs Savio. Vittoria finale per il team peloritano dicevamo, ma la soddisfazione  maggiore a fine gara è per i portacolori dell’Effe Volley che con questa sconfitta al tie-break conservano un vantaggio di ben tre punti a due giornate dal termine e di fatto ipotecano il primo posto finale nel girone B della serie C femminile, considerando anche che a parità di punti la capolista vanta una migliore differenza set negli scontri diretti ( 5 a 4 ).
Una gara epica a tratti entusiasmante, con continui capovolgimenti di fronte che ha tenuto col fiato sospeso il copioso pubblico che ha gremito a tappo il palazzetto messinese, tra due squadre che hanno dimostrato di meritare i primi due posti in graduatoria. In definitiva una gran bella gara che potrebbe fare da spot per tutto l’ambiente pallavolistico messinese e che fa ben sperare entrambe le compagini per il proseguo nei turni successivi di play-off.
L’Effe paga il black-out nei primi due set ed una serie di errori sui fondamentali di battuta e ricezione a cui va aggiunto un muro non sempre efficace ed lo scarso gioco dal centro in una gara che comunque ha dato segnali di grande ripresa per le atlete care al presidente Carnabuci che contano di essere al top nelle gare decisive della prossima primavera.La gara: in fase iniziale mister Spinella punta su Alessandra Maccarrone ed Andreea Serban di banda lasciando per il resto immutata la formazione base con Parasporo in regia, Camelia e Scrimieri centrali, Ferraro opposto e Letizia libero.

Primo Set: Il primo set è molto combattuto e si gioca punto su punto con le ragazze del coach Gaetano Allegra che sfruttano al meglio alcuni banali errori delle giocatrici santaresine, molto discussa una palla chiamata fuori in battuta ad Alessandra Maccarrone sul 23 pari che ai più è parsa buona, ma il duo Messina-Pavone l’ha vista diversamente.
Secondo set: Il secondo set vede in campo Fabiana Cannata al posto della Maccarrone, la gara però  continua a registrare degli errori banali delle ospiti che regalano in maniera copiosa punti alle avversarie, a nulla valgono alcuni cambi di mister Spinella ( Cicala su Scrimieri e Maccarrone su Cannata), parziale che si conclude sul  25 a 16.
Terzo Set: Ancora la Cannata in campo nel sestetto titolare – arriva la scossa con Camelia e compagne che scendono sul parquet determinate e partono a spron battuto e chiudono facile il tempo con un secco 25 a 14 frutto di una pressione costante senza cali di tensione. Prosegue la crescita delle ospiti che spinte da una tifoseria in delirio si aggiudicano il quarto set con il punteggio di  25-22.
Quinto Set: Si gioca punto su punto con le messinesi che allungano sul 7 a 4 ma che poi si fanno risucchiare il vantaggio per poi riallungare e portarsi sul decisivo 16 a 14. Sconforto per l’atleta furcese che scoppia in lacrime consolata dal vice-capitano Alessandra Maccarrone ed il numeroso gruppo di supporters santateresini che  hanno gremito il Palatracuzzi inneggia alla propria squadra nonostante la sconfitta cantando “ siamo noi, siamo noi, la capolista siamo noi….

Gaetano Allegra – coach del Savio: “gara bellissima che concilia con lo sport e che fa bene a tutto il movimento della pallavolo peloritana. Onore e merito al S. Teresa che è una bella squadra in una gara che potevano vincere entrambe le squadre e dove certamente ha vinto lo spettacolo. Speriamo – conclude il tecnico roccalumerese- facendo gli scongiuri  di poter festeggiare entrambe la promozione nelle finali di Caltanissetta, l’anno scorso salirono due palermitane non vedo perché quest’anno non possano gioire due messinesi.”  Presidente Santo Carnabuci – Effe Volley S. Teresa: “ ottima la reazione delle nostre atlete in una gara cominciata male, il tie-break poi lo sappiamo è una lotteria e questa volta è andata male a noi, non certo per la posizione in classifica dove manteniamo un ampio margine di vantaggio che ci lascia tranquilli senza sottovalutare nessuno a cominciare dal prossimo avversario, il Palermo che ospiteremo sabato prossimo.” Irene Ferraro – Effe Volley S. Teresa “ ringrazio gli splendidi tifosi che ci fanno sentire in casa anche nelle gare in trasferta e che hanno gioito anche dopo la sconfitta, sono loro la nostra vera forza che ci da coraggio e morale per affrontare gli ostacoli settimana dopo settimana.”
Pgs Savio Messina – Effe Volley S. Teresa   3-2

Parziali Set: 25-23, 25-18, 14-25, 22-25, 16-14.
Pgs Savio Messina: Marisca, Vasi, Girone, Sicari, Morelli, Bitto, Pino, Centorrino, Saporito, Miranda, Scilipoti. ALL : Allegra
Effe Volley S. Teresa: Parasporo, Camelia, Cicala, Letizia, Serban, Cannata, Pedale, Maccarrone, Scrimieri, Ferraro. ALL: Spinella
Primo Arbitro: Messina di Catania.  Secondo Arbitro: Pavone da Catania