2^ Cat. E – La Messana si conferma leader, Gescal e Saponara sulla scia, perde l’Usclo Pace.

La quarta giornata di ritorno del campionato di Seconda Categoria – Girone F – vede sempre la conferma della capolista Messana che guida con 37 punti, distaccato di cinque lunghezze il Gescal e di sei il Saponara. Una giornata che non ha riservato sorprese, tutti vincenti le prime cinque della classe con 16 reti realizzate di cui due su calcio di rigore.
La capolista Messana con il classico risultato di 2-0 liquida (2-0) la pratica Real Rometta che nulla ha potuto contro i primi della classe. Un gol per tempo: al 20’  una bordata dalla distanza di Lo Presti porta il vantaggio la Messana. Il raddoppio arriva a cinque minuti dal termine su calcio di rigore concesso per fallo su Molonia. Dal dischetto non sbaglia Lisa.
Ad inseguire la capolista il Gescal che rifila un secco 3-0 al Tonnarella Beach. Apre le marcature al 15’ Fabrizio Giordano con un splendido pallonetto che beffa  Foti in disperata uscita.  Il raddoppio arriva al 40’ con Antonio Andreacchio.  Discorso chiuso già nel primo tempo, nella ripresa arriva il 3-0 al 84’ con il neo entrato Salvo.  Grazie alla vittoria(2-0) sul Cariddi si conferma al terzo posto il Saponara. Succede tutto nel primo tempo al 22’ la formazione di Boemi passa in vantaggio con De Tommasi che finalizza in rete un suggerimento di Lombardo. Il raddoppio arriva in chiusura di tempo sugli sviluppi di un calcio di punizione di Pagano con la deviazione vincente di Fiorentino.
Sale al quarto posto la Peloro Annunziata (3-1) al Fondachelli. Si portano subito in vantaggio i padroni di casa dopo 5’ con Lo Nostro con manda la sfera sotto il set della porta difesa da Mocino. Il raddoppio arriva al 10’ con Baio abile a mettere in rete un favorevole rimpallo. Al 16’ arriva il tris con Tomasello con un perfido pallonetto supera l’estremo difensore ospite.  Il gol della bandiera ospite arriva al 44’ con un colpo di testa di Ferrara.
Al quarto posto troviamo anche il Terme Vigliatore che si aggiudica i tre punti con il classico dei risultati (2-0) al Merì. Succede tutto nella ripresa al 49’ fallo di mano di Bartuccio con Presti che trasforma la massima punizione. Il raddoppio arriva al 54’ sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Torre per Bertè assist per Mirabile che sigla il 2-0.
In pieno recupero il Real Gabbiano supera (2-1) l’Usclo Pace. Una gara equilibrata che si sblocca nella ripresa al 50’ quando A. Torre con un preciso pallonetto mette alle spalle di Pettinato. La reazione dell’Usclo Pace si concretizza al 67’ con la rete di Longo. Nelle battute finali il neo entrato Visalli trova il colpo vincente che regala la vittoria ai padroni di casa.