Deferimento alla Società S. Teresa Calcio per inadempienza alle visite mediche dei propri tesserati.

La Società S. Teresa Calcio, ex Atletico Roccalumera con procedimento 131/B02  è stata deferita dalla Commissione Disciplinare Territoriale del Comitato Sicilia al pagamento di mille euro, oltre alla squalifica di tre mesi del Presidente Pro Tempore Mansueto Gugliotta.
Il motivo di tale procedimento riguarda la scorsa stagione sportiva 2010/11 in quanto la Società dell’Atletico Roccalumera non ha rispettato gli inadempimenti connessi all’obbligo delle visite mediche finalizzate all’accertamento della idoneità all’attività sportiva di ben 25 calciatori, visite fatte a campionato iniziato.
La Commissione Disciplinare Territoriale su richiesta del Presidente Federale della Figc, nella verifica ha rilevato l’inadempimento da parte dell’Atletico Roccalumera degli obblighi di tutela medico sportiva, nonostante in sede di tesseramento ne fosse stato affermato l’avvenuto assolvimento, conseguendone la partecipazione a gare di campionati di calciatori in posizione irregolare.
Contro tale deferimento l’Atletico Roccalumera, oggi S. Teresa Calcio nell’udienza dibattimentale ha trasmesso i certificati medici per attività sportiva agonistica di tutti i calciatori deferiti. Ma ciò non è stato sufficiente, in quanto i certificati medici prodotti recano tutti data 01/12/2010, data pertanto abbondantemente successiva all’inizio del campionato di competenza. In sostanza manca la prova dell’esistenza della certificazione medica all’inizio del campionato.
I seguito a tale fatti la Commissione Disciplinare Territoriale ha deferito il S. Teresa Calcio ex Atletico Rocalumera:
un’ammenda di mille euro (40 euro per ogni giocatore) e l  inibizione ex art. 19 n° 1 lettera h) CGS di mesi tre a carico del Presidente pro tempore all’epoca dei fatti contestati Sig.Gugliotta Mansueto;