L’ Alì Terme dice addio al sogno promozione: battuta 3-0 dalla Maniacese.

La Maniacese del presidente Giuseppe Bontempo, domenica scorsa, al comunale di Maniace, ha vinto la finale Playoff contro l’Alì Terme Calcio per 3-0 guadagnando la promozione in prima categoria. Ad onore del vero la compagine di mister Salvo Basile non è apparsa in splendida forma al contrario della formazione casalinga che ha dimostrato in campo di meritare la vittoria.
Le prime due reti arrivano nel primo tempo a dieci minuti di distanza uno dall’altro: Al 7’ minuto assist di Parasiliti per Scandurra che insacca in rete senza problemi. Al 17’, invece, l’autore del goal del raddoppio è Proietto Batturi che, in possesso di palla, sferra un tiro che trafigge l’incolpevole Tringali. La prima frazione di gioco si chiude con il risultato di 2-0 a favore dei padroni di casa.
Nella ripresa, a dieci minuti dall’inizio Emanuele Scandurra, autore della prima rete, commette un fallo d’ammonizione e si vede sventolare dal signor Urbano il cartellino rosso in quanto era già stato punito per essersi tolto la maglietta dopo aver segnato la prima rete e quindi è costretto ad abbandonare il terreno di gioco. A questo punto, con la Maniacese in 10 uomini, l’Alì Terme spera in qualcosa di buono ma dieci minuti più tardi il colpo definitivo che mette fine alla gara: Salvatore Zerbo sfrutta un errore degli aliesi e dopo aver saltato un difensore tira in porta Tringali tenta l’uscita ma nulla può e la palla finisce nel sacco.
ACSD ALÌ TERME  0  MANIACESE 3

Marcatori: 7’ Scandurra, 17’ Proietto Batturi, 65’ Zerbo.
MANIACESE: Cantali, Melardi, Galati Capraro, Conti Taguali, Quattropani, Cono Genova, Marino Gammazza (90’ Mazza), Parasiliti Rantone, Zerbo (88’ Cosentino), Scandurra, Proietto Batturi (78’ Lupica Rinato). All. Conti Taguali Francesco.
ALÌ TERME: Tringali, Roma P. (64’ Muzio), Demestri, Vera, Briguglio A. (23’ Muscolino), Tilenni, Briguglio I., Marino, Mento, Giannetto, Ciulla (51’ Carpillo). All. Salvo Basile.
ARBITRO: Urbano di Palermo.
ASSISTENTI ARBITRALI:
AMMONITI: 7’ Scandurra, 55’ Scandurra, 75’ Tringali, 85’ Galati Capraro
ESPULSI: 55’ Scandurra per doppia ammonizione.