Calcio Femminile: Valle del Mela “Campione” espugna (5-4) Scaletta e vola in Serie C.

Grazie ad una prestazione encomiabile per dedizione ed applicazione seppur non molto bella tecnicamente, le ragazze del Valle del Mela espugnano(5-4) la “tana” del Team Scaletta (il campo di Itala, ridotto ai minimi termini e pericolosissimo per il fondo e ridottissimo nelle dimensioni) e con un turno ancora a disposizione, si aggiudicano il campionato ed approdano in serie C.
Le giallorosse di Giammoro hanno sentito oltremodo la gara ed infatti non hanno disputato la più bella gara sotto il profilo tecnico ma sono state eccezionali nel restare sempre in gara pronte alla zampata vincente. Un po’, a mio avviso, l’incontro con lo Scaletta ha rimarcato quello che è stato il campionato delle ragazze guidate da Insana: doti tecniche, umiltà, coesione. Il gruppo, come si dice in questi casi, è stato quel quid in più che ha permesso al Valle del Mela di stendere tutte le avversarie e centrare un bersaglio meraviglioso.
“Ho avuto delle ragazze speciali – ammicca il tecnico – dedite al sacrificio ed al lavoro in campo, sempre pronte quando sono state chiamate in causa e mai un mugugno. Credo che questa vittoria sia stata ampiamente meritata e la vittoria a domicilio sullo Scaletta, sia stata la ciliegina sulla torta, un segnale di forza contro talune decisioni non proprio cristalline del comitato che ha permesso a certe squadre di fare il bello ed il cattivo tempo ma, noi siamo andati oltre queste cose antipatiche ed abbiamo così brindato sfogando tutto il nostro entusiasmo”.
Il fantastico viaggio delle ragazze che il Dirigente Santoro ha costantemente seguito è un corollario di prestazioni in crescendo coronato da un girone di ritorno di tutte vittorie che (quelle di Rometta, Villafranca e Scaletta in particolare) hanno segnato il campionato. I 38 punti frutto di 12 vittorie, 2 pareggi ed una sola sconfitta, le 103 reti all’attivo contro 28 subite ed una gara interna contro il Nizza da disputare, la dicono lunga sullo splendido campionato di queste ragazze che hanno portato il sorriso al presidente Mandanici.
In questi casi, non si fanno encomi personali ma vanno elogiate tutte ed a tutte va attribuito un bel dieci ma, corre l’obbligo d’una menzione alle cucciole del gruppo: Bea Evangelista, allieva del ’96 che ha suggellato il suo entusiasmante campionato con una tripletta allo Scaletta nella serata dei festeggiamenti e la giovanissima Selen Santoro classe ’97 per la quale è giunta la  chiamata nella rappresentativa siciliana under 15.
Il pipelet è stato selezionato per partecipare al Torneo delle regioni che si svolgerà nella sua prima fase a Soverato in un girone composto oltre alla Sicilia da Calabria, Puglia, Basilicata e Campania.
Ed ora si prepara la festa al Polivavente di Giammoro quando, il 27 maggio alle 17.00 si chiuderà la stagione contro la Mediterranea Nizza. Sarà l’occasione meritata per la passerella.