Serie A Baseball: Il Cus Messina contro l’Anzio per allungare la serie positiva.

Sul campo del fanalino di coda, la squadra di coach Cipriano vuole tornare alla vittoria anche in trasferta approfittando delle difficoltà della formazione romana.
La seconda giornata di ritorno propone la trasferta sul campo dell’Anzio per il CUS Messina, che si prepara a giocare lontano dallo Stretto a distanza di oltre un mese (doppio ko sul campo del Banca Etruria Arezzo lo scorso 12 maggio) e si presenterà domani, sabato 16 giugno, allo stadio “Renato Reatini” per affrontare la formazione capitolina, ultima in classifica.
Allungare la serie positiva (tre pareggi nelle ultime tre sfide casalinghe) e cercare una vittoria esterna che manca dalla terza giornata (22 aprile a Bologna), questo l’obiettivo degli uomini di coach Cipriano, che non possono permettersi passi falsi per non sprecare il patrimonio acquisito dopo le ottime prove contro Urbe Roma e Farma Crocetta. Due esami brillantemente superati dalla squadra messinese, ma adesso servono conferme contro una formazione in evidente difficoltà e che non è finora riuscita a esprimersi al meglio. La compagine romana, infatti, ha collezionato appena due vittorie e ben quattordici sconfitte in sedici gare disputate: è reduce dai due ko contro il Comcor Engineering Modena e, soprattutto, da quattro turni senza successi, l’ultimo alla settima giornata (20 maggio) sul campo del Mastiff Arezzo.
Nonostante la posizione in classifica, il tecnico messinese mette in guardia i suoi e non vuole sottovalutare l’Anzio: «Loro non stanno andando bene, la difesa non assiste i lanciatori e non riescono a battere, ma è comunque una nobile decaduta e dobbiamo affrontarla con grande determinazione. Abbiamo l’obbligo di confermare quanto di buono siamo riusciti a costruire fino a questo momento».
Nessun problema di formazione per il CUS Messina, che si affida al suo prolifico attacco per affrontare le due partite. Sarà regolarmente al suo posto Torres, lanciatore nella gara pomeridiana (inizio ore 15.30), mentre in gara2 (20.30) Cipriano opterà quasi certamente per Sandro Romano. Proprio la sfida serale sembra, sulla carta, la più difficile per i cussini: l’Anzio potrà schierare almeno tre stranieri di buon livello, in particolare l’ottimo lanciatore Heredia, ma i messinesi dovranno essere bravi ad approfittare delle difficoltà che tutta la squadra di coach Rossi sta incontrando in questo campionato.
GARA1 ore 15.30

Arbitro Capo: Riccardo Montalto
Arbitro Prima: Renzo Fancellu
Primo Classificatore: Aurora Bega
Secondo Classificatore: Augusta Passerini
Terzo Classificatore: Mario Colaianni

GARA2 ore 20.30

Arbitro Capo: Renzo Fancellu
Arbitro Prima: Riccardo Montalto
Primo Classificatore: Aurora Bega
Secondo Classificatore: Augusta Passerini
Terzo Classificatore: Mario Colaianni