Ancora protagonista il roccalumerese Andrea Campagna primo siciliano a “La Conca” di Muro leccese.

Continua il momento magico del giovane roccalumerese Andrea Campagna che conquista il decimo posto assoluto nella categoria 60 Mini Karting  nella prefinale e primo dei siciliani a “La Conca” di Muro Leccese, seconda prova della Wsk Euro Series 2012 con la partecipazione di 220 piloti.
Nella 60 Mini, Andrea Campagna (Luxor-LKE-Le Cont), ha avuto un fine settimana pieno di alti e bassi. Il giovanissimo pilota della provincia di Messina, al suo primo anno nel campionato europeo del karting targato WSK – CSAI, ha avuto un gran da fare per contrastare i 40 piloti approdati alle tre manches eliminatorie. In pista si sono dati battaglia i più forti piloti provenienti da tutto il mondo, infatti più di 20 giungevano da altre nazioni: dagli Stati uniti d’America, alla Russia, dall’Inghilterra alla Emirati Arabi, dall’Austria alla Spagna, dalla Turchia alla Malesia. Andrea ha avuto un inizio travagliato anche a causa di un brutto incidente che lo ha visto coinvolto proprio con il suo compagno di team: il pilota Cecoslovacco Mattia Muller.
Prima Finale: Campagna partiva dalla 20° posizione occupando la decima fila sulla griglia di partenza. Con una condotta di gara brillante recuperava tantissime posizioni tagliando il traguardo in 10° posizione, davanti a piloti del calibro dello Spagnolo Martinez Soler Eliseo (Hero/LKE/Le Cont) che guidava la classifica dell’Europeo, del fortissimo pilota inglese Max Fewtrell (Top kart/LKE/Le Cont), del palermitano Pietro Mazzola (Hero/Parilla/Le Cont) vincitore della WSK Master Series a Sarno e di “Alex”, fresco vincitore della seconda gara del Campionato Italiano. Andrea all’arrivo si è subito complimentato con il meccanico del team Luxor, Nuccio Caramma, perché il kart era semplicemente perfetto, grazie anche al fortissimo motore della Lenzo Kart, sapientemente preparato dalle mani del mago dei motori “Morsicani”.
Seconda Finale: Non sono andate altrettanto bene le cose in finale. Il pilota di Roccalumera, infatti effettuava una partenza strabiliante scattando nelle primissime posizioni, alla fine del primo giro però, alla “Esse Senna” veniva però attaccato con decisione dal pilota della “Gamoto”, Abdul Gafar Muzzuddn M. Risultato: entrambi si parcheggiavano sull’erba. Subito dopo ripartivano ma per loro il distacco dai primi era praticamente incolmabile. Andrea concludeva, con non poco rammarico, al 24° posto, comunque primo dei piloti siciliani e primo della pattuglia dei piloti Luxor. La vittoria nella 60 Mini è andata al bresciano Leonardo Lorandi (Tony Kart-LKE-Le Cont).