Il S. Teresa Calcio riparte con Enzo Filoramo in panchina, Salvo Basile Direttore Sportivo: in arrivo Ivan Briguglio.

Giugno 2011 – Luglio 2012 è passato un anno quando a S. Teresa di Riva si consumava la spaccatura dirigenziale dello Sportinsieme. Da una costola del sodalizio santateresino nasceva una nuova realtà calcistica il S. Teresa Calcio.
Artefice della nascitura compagine l’imprenditore Carmelo Saglimbeni che poi dopo un mese passa il testimone al fratello Domenico storico Presidente dello Sportinsieme fatto fuori dai suoi “amici” di lungo percorso.

Da quel strappo diversa acqua è passata sotto il ponte: acquisizione del titolo dell’Atletico Roccalumera quindi partecipazione al campionato di Prima Categoria con obiettivi dichiarati la vittoria del torneo.

Obiettivo non raggiunto: il S. Teresa Calcio fallisce l’assalto al primo posto, esonero di mister Campailla con la squadra affidata nelle ultime tre giornate a Enzo Filoramo, si apre la finistra dei play-off anche questa opportunità viene fallita con il risultato che la prossima stagione sportiva il S. Teresa Calcio sarà di nuovo ai nastri di partenza del campionato di Prima Categoria. Questo è un dato certo,  c’è stata anche l’ipotesi di poter acquisire un titolo di promozione,  possibilità subito scartata dalla dirigenza santateresina.

Al riguardo abbiamo interpellato il Presidente Mimmo Saglimbeni “ pur essendoci tale possibilità di fare il salto di categoria, il nostro progetto prevede ancora la Prima Categoria con una squadra competitiva,  una compagine che sarà guidata da Enzo Filoramo, mentre Salvo Basile per due stagioni sulla panchina dell’Alì Terme sarà il nostro Direttore Sportivo, mentre Roberto Cosentino assumerà la carica di Direttore Generale”.

I presupposti di una grande stagione ci sono tutti a sentire il numero uno del club santateresino, riassettati i quadri dirigenziali e scelto la guida tecnica, adesso gli occhi sono puntati sul calcio mercato, anzi la palla passa al duo Filoramo-Basile per acquisire gli elementi giusti da inserire in una rosa già per sé competitiva. In ottica mercato senza fare follie in tempi di crisi economica dovrebbero approdare sulla sponda giallorossa santateresina tre – quattro elementi: gli occhi sono puntati su un attaccante da affiancare a Tindaro Pistone si parla del forte Ivan Briguglio con campionati di categorie superiori, nelle ultime due stagioni protagonista in assoluta nell’Alì Terme.

Sicura la conferma di Roberto Frazzica uomo-spogliatoio ma utile in certe partite. Nel mirino anche il giovane Finocchio la passata stagione nelle file dell’Asd Furci. Confermata la fiducia a Luca Potenza ma la dirigenza è alla ricerca di un altro portiere si parla di Tringali, ma soprattutto il sogno nel cassetto far ritornare in porta Orazio Vittorio.

Nel reparto difensivo quasi sicura la partenza di Giuseppe Bartorilla (destinazione S. Alessio) al suo posto dovrebbe arrivare il terzino Salvatore Trimarchi, ex Alì Terme, S. Alessio e Ciumaredda.  Una squadra che può contare delle prestazioni di Paolo Annone, di Fulvio Risiglione, Nico Rovito, ma soprattutto di Max Herasymenko.

Sicuri partenti Peppe De Salvo (verso S. Alessio) e Thomas Crementi (verso Nizza anche se ci sono altre squadre  interessate: S. Alessio e Furci). Comunque il mercato è in continua evoluzione in casa S. Teresa Calcio.

di “Mimmo Muscolino”