Il Valle del Mela riparte dal Presidente Paolo Mandanici e dal nuovo allenatore Zarzaca. I giovani in primo piano.

Si lavora alacremente  in casa giallorosa. Quella che si va ad affrontare è una stagione  fondamentale, segnata dall’importante rapporto di collaborazione con la Spadaforese e dalla nuova gestione del settore giovanile che deve ulteriormente rilanciarsi innalzando il tasso di qualità. Sarà dunque difficile il lavoro che il nuovo direttivo avrà per le mani ma tutti si dicono certi di poter raggiungere tutti gli obiettivi.
Ed il primo passo era rinnovare la classe dirigente che vede ancora al timone il presidente Paolo Mandanici, vice presidente  sarà Ernesto Pistone, segretario Nino La Rosa, consiglieri Alessandro Campanella e Antonella Corso. Prima mossa, l’iscrizione ai campionati regionali Allievi e Giovanissimi. Nel frattempo, si sta stringendo il cerchio per strutturare lo staff tecnico, praticamente completato, che potrebbe  portare una grossissima nota di rilievo. Si attende infatti la chiusura a breve della trattativa molto ben avviata con un tecnico di elevato spessore che conosce molto bene la realtà locale e che dovrebbe assumere la responsabilità di tutto il settore giovanile e della scuola calcio oltre ad occuparsi della squadra allievi.
Intanto è previsto nei giorni 31 luglio , 1 e 3 agosto uno stage presso il comunale di Giammoro per i nati dal ’96 al ’99. Nel settore inoltre si registra una nota molto poco qualificante per chi la propone: il continuo “disturbo” di talune società limitrofe che avvicinano i ragazzi che militano nel Valle del Mela promettendo mari e monti per distrarre i giovani dal loro percorso di crescita in casa giallorosa.  La dirigenza non manca di attenzionare anche il percorso della squadra maggiore che disputerà il torneo di I^ categoria. Già scelto il tecnico, si stà componendo il quadro dei giocatori che comporranno l’organico. Ad allenare il Valle del Mela sarà Alberto Zarzaca, un tecnico giovane che rappresenta una scommessa ulteriore da vincere  per il presidente Mandanici. Probabilmente egli sarà anche in campo insieme ad altri 4-5 senatori mentre il resto sarà composto dai tanti giovani che dal settore giovanile si propongono.
Il calcio a 5 maschile resta affidato a mister Cafeo che si sta già adoperando per allestire la prossima stagione.  Infine una nota rosa. Quest’anno le ragazze dovrebbero disputare, oltre al calcio a 5, laddove hanno conquistato la C2, anche il campionato di serie C di calcio a 11. Dagli incontri avuti sembra che tutto sia stato pianificato e mister Insana sta tessendo il quadro tecnico e l’organico che affronterà il difficile ma affascinante torneo