Mario Tamà: “Stiamo lavorando per formare 4 gironi di 3^ Categoria”.

“Stiamo lavorando ad una riforma per ridurre le spese di gestione delle Società di Terza Categoria” queste sono le parole del Consigliere Regionale Figc e reggente del Comitato di Messina – Mario Tamà.
Nel progetto del Presidente della delegazione messinese della Figc un via è quella dell’attuazione di quattro gironi: due gironi jonici, uno cittadino-tirrenico ed uno tutto tirrenico-eoliano. Questo è tutto possibile come ci ha dichiarato Mario Tamà “è possibile solo con una stretta condivisione ed unità d’intenti con tutte le Società, ma soprattutto è necessario un numero sufficienti di squadre partecipanti per poter attuare il nostro intento”.
Certo la crisi economica si sta facendo sentire, anche nel calcio siciliano, proprio da questo momento critico la Figc sta studiando delle soluzioni per andare incontro alle Società che vogliono continuare a fare attività sportiva. La prima soluzione che cercheremo di attuare  – sostiene Mario Tamà – è alleggerire le spese delle società la via è formare dei gironi di terza categoria composti da squadre vicine dal punto di vista territoriale. Una mossa che ridurrebbe il costo delle trasferte, ma allo stesso il movimento crescerebbe con la disputa di tanti derby che appassionerebbero gli sportivi.
La scorsa stagione la Delegazione di Messina ha avuto ai nastri di partenza ben 41 Società un record per la Sicilia, la prossima stagione come si prospetta? “ Puntiamo a mantenere gli stessi numeri della scorsa stagione tenendo conto che ben sei squadre sono state promosse in seconda categoria, nonostante la crisi dai dati che abbiamo in mano le altre Società dovrebbero confermare l’iscrizione alla terza categoria, le dirò che ci dovrebbero esserci al momento sei-sette nuove Società”.