Il calcio aliese riparte dalla Terza Categoria.

Nella cittadina termale di Alì Terme si volta pagina nel panorama calcistico con la nascita di una nuova Società Alì Terme che vuole voltare pagina rispetto al passato ripartendo dalla base, cioè dalla Terza Categoria.
Una nuova compagine che riparte da zero con un nuovo assetto societario, discorso diverso per quanto riguardo la rosa dei giocatori composta in gran parte di giocatori del luogo ma che nelle ultime stagioni hanno vestito la casacca condividendo il progetto calcistico iniziato dal Presidente Pietro Mosca e Salvo Basile portando il calcio aliese alla disputa di una finale play-off al primo anno di fondazione ( persa a Limina 1-0 con l’Atletico Roccalumera), poi una stagione transitoria che ha portato alla stagione successiva alla vittoria del campionato con la promozione in Seconda Categoria, anche qui raggiungimento della finale play-off fallendo per poco l’accesso alla Prima Categoria.
Questo accadeva pochi mesi fa, pur sapendo che il tutto era ormai al capolinea: chiudere il ciclo vincente per aprirne un altro. Tutti speravano in un passaggio di mano tra i vecchi dirigenti e i nuovi per mantenere la Categoria, questo purtroppo è fallito con il risultato che l’Alì Terme del Presidente Piero Mosca non ha presentato iscrizione per prendere parte al campionato di Seconda Categoria con la conseguenza scomparsa del calcio ad Alì Terme proprio adesso che il paese di termale dopo tanti anni dispone di un proprio terreno di gioco. Sarebbe stato il colmo, invece, la voglia di fare continuare il calcio nella cittadina aliese era tanta: fondare una nuova Società che punta al più presto di ritornare nella categoria lasciata da qualche mese.
Per fare questo il primo passo è stato formare l’organigramma societario che vede nelle vesti di Presidente Rocco Villari,  con la carica di Vice-Presidente Roberto Riggio, Fabrizio Conte con l’incarico di Segretario e Angelo Barbera nel ruolo di Direttore Sportivo.
Il secondo passo la scelta della guida tecnica: il nominativo l’esperto Gustavo Staiano con Franco Riparare il suo vice ed preparatore atletico. Il terzo passo organizzare il settore calcio che prevede una Scuola Calcio con responsabile Franco Riparare, mentre Mario Roma e Maurizio Fiumara sono i responsabili della squadra Allievi.  Il quarto passo l’allestimento dell’organico affidato a mister Gustavo Staiano e al direttore sportivo Angelo Barbera che hanno puntato principalmente con i giocatori del  luogo da iniziare dal capitano di tante battaglie Giuseppe Ciulla.
L’organico dell’Alì Terme 2012-13

Portieri: Francesco Micalizzi e Francesco Aeria.
Difensori: Angelo Rizzo, Giuseppe Roma I, Giuseppe Roma II, Salvatore Interdonato, Mirko Maccarrone, Giuseppe Ciulla.
Centrocampisti: Paolo Villari, Andrea Pantò Lando, Rosario Marino, Marco Campione, Christian Muscolino, Marco Caminiti, Salvatore Andronaco, Francesco Muzio, Nicolò Randisi e Silvio Di Bella.
Attaccanti: Giovanni Briguglio, Omar Riparare, Giuseppe La Spada, Carmelo Caminiti e Antonino Raffa.