Promozione: Provvedimenti Disciplinari Quarta Giornata

In base alle risultanze degli atti ufficiali il Giudice Sportivo Piero Accursi ha  deliberato le seguenti sanzioni disciplinari.
Ammende Società:

Città di Mascalucia: 50,00 Euro “ Per non avere, proprio dirigente, adempiuto ai propri doveri di addetto al servizio d’ordine”.
S. Sebastiano: 100,00 Euro “ Per lancio di piccole pietre e sabbia sul terreno di giuoco da parte dei propri sostenitori”.
Santa Croce: 100,00 Euro “Per contegno offensivo e minaccioso, da parte di persona non identificata, nei confronti dell’arbitro”.
Dattilo e Real Niscemi: 50,00 Euro “ Per non avere, proprio dirigente, adempiuto ai propri doveri di addetto al servizio d’ordine”.
Strasatti: 25,00 Euro “Per avere indicato in distinta un proprio calciatore con data di nascita diversa da quella risultante al tesseramento”.

Ammende Dirigenti:

Michele Ranno (Città di Mascalucia) squalificato fino al 25 ottobre 2012 “ Nella qualità di addetto al servizio d’ordine, colpiva con una manata alla spalla un calciatore avversario”.
Filippo Sgarlata (Agira Nissoria) squalificato fino al 15 ottobre 2012 “ Per proteste nei confronti dell’arbitro”.
Antonio Scuderi (Dattilo) fermato fino al 5 Novembre 2012 “Nella qualità di addetto al servizio d’ordine, assumeva contegno minaccioso nei confronti dell’arbitro”
Giuseppe Buscemi ( S. Sebastiano) squalificato fino al 5 Novembre 2012 “Per contegno irriguardoso ed offensivo nei confronti di ufficiali di gara, alla fine della stessa”.
Angelo Lo Giudice (Fiumefreddese) squalificato fino al 31 ottobre 2012 “Per contegno offensivo nei confronti dell’arbitro”
Salvatore Marrone (Pro Favara)fermato fino al 31 ottobre 2012 “ Non iscritto in distinta ma identificato dalle Forze dell’Ordine assumeva contegno offensivo nei confronti dell’arbitro”.
Salvatore Streva (Real Niscemi) squalificato fino al 25 ottobre 2012 “Nella qualita’ di addetto al servizio d’ordine, assumeva contegno irriguardoso nei confronti dell’arbitro.
Antonio Napoli (S. Sebastiano) fermato fino al 25 ottobre 2012 “Per contegno irriguardoso nei confronti di ufficiali di gara, alla fine della stessa.
Michele Mazzara (Dattilo)  e Vito Di Dia (Strasatti) fermati fino al 15 ottobre 2012 “ Per proteste nei confronti dell’arbitro.

Ammende Allenatori:

Roberto Guarneri (Città di Carini) e Gaetano Lucenti (S. Croce) fermati fino al 15 ottobre 2012 “Per proteste nei confronti dell’arbitro”.                                                                                                                                                                                                                                       Giocatori espulsi dal campo:

Tre giornate: Malaponti (Città di Mascalucia)
Due Giornate: Garofalo (Agira Nissoria), Abbate (EquipePalermo), Mannisi (Collesano), Fazio (Rocca di Caprileone), Consalvo (S. Croce)
Una Giornata: Rossitto (Rari Nantes), Ferrante (Cus Palermo),  De Pasquale (Città di Mascalucia), Miranda (Montemaggiore), Agosta (Real Ragusa), Fazio (Sporting Battiati), Piampiano (Collesano), Montemaggiore e Parisi (Dattilo), Alioto (Delfini), D’Alberti (Strasatti), Capodici (Mussomeli), Cordaro (Pro Favara), Streva (S. Sebastiano), Russello ( Skanderberg), Durante (Spadaforese)), Cannata (Sportinsieme), Saporita (Torregrotta).

Giocatori non espulsi dal campo:

Tre Giornate: Aleo (Real S. Venerina), Garofalo (Randazzo), Russo (S. Sebastiano), Licitra (S. Croce)
Due Giornate: Nafae (S. Croce).

Una giornata per recidiva IV ammonizione.

Chiaramonte (Belpasso), Accetta (Patti), Mannisi (Collesano), Licari (Strasatti), Noto (Mamertina), Di Giuseppe ( Partinicaudace), Fazio (Rocca di Caprileone), Ucciardo (Scicli).