Esordio convincente della Planet Volley Pedara nonostante la sconfitta (3-2) con il Giavì Volley.

Nonostante la sconfitta per 3 a 2 maturata tra le mura casalinghe contro la Giavì Pedara Volley, la squadra allenata dal mister Andaloro   ha ben impressionato.
Alla vigilia pronostico “scontato” per una facile vittoria della esperta e ben attrezzata squadra del mister Milazzo, che vanta nel suo organico atlete di grosso calibro con esperienza sia di B1 che di B2, ma sul campo la storia è stata ben diversa, nonostante l’innumerevole divario sia di età che di esperienza, le “bimbe terribili” di mister Andaloro hanno venduto cara la pelle, rischiando di portare a casa anche il successo.
I parziali rendono l’idea di che tipologia di gara si sia vissuta,  primo set vinto dalla Giavì per 25 a 21, poi la Planet pareggia i conti con un 25 a 17; lottando su ogni palla la Planet  si aggiudica il terzo parziale per 25 a 23 , il quarto set vede di nuovo tornare in cattedra la Giavì con il punteggio di 25 a 19. L’ultimo set assegna la vittoria alla Giavì, ma dimostrando di essere una squadra di assoluto spessore le ragazze del mister Andaloro, che sul cambio campo vedevano il punteggio a proprio sfavore per  8 a 2 riescono a riagguantare il set portandosi sull’otto pari,  lottando punto su punto per cedere alla fine sul punteggio di 17 a 15.
Per una squadra che questa stagione ha deciso di puntare su un gruppo giovane, avendo come unico obbiettivo “LA  SALVEZZA”, possiamo dire che è stata sicuramente una grande prova sia di carattere che di orgoglio avvenuta contro un avversario che quest’anno  risulta essere una delle pretendenti al salto di categoria, il che fa ben sperare per lo svolgimento di un campionato emozionante ed avvincente.