Un brutto Messina Sud sconfitto in casa 3-2 dal Milo.

Un Messina Sud molto nervoso e non in palla come le precedenti giornate cede l’intera posta in palio alla compagine catanese del Milo, che pur non facendo niente di trascendentale incassa tutti i regali dei giallorossi locali, ringrazia e porta a casa tre punti preziosi.
Non è stato il solito Messina Sud quello visto oggi a Bisconte, la squadra di Giampiero Mancuso è partita benissimo attaccando a pieno organico e creando continui pericoli per la retroguardia ospite neanche l’espulsione al 20’ di Irrera per fallo da ultimo uomo con conseguente calcio di punizione tradotto in gol da Ventimiglia ha fermato il furioso incedere dei padroni di casa che pure in inferiorità numerica hanno ribaltato il risultato prima con un rigore di Capitti e poi con Ghartey Precious bravo ad anticipare difensore e portiere ed insaccare.
Il primo tempo è finito cosi, nei primi 15 minuti del secondo tempo vi è stata l’incredibile metamorfosi dell’undici caro al Presidente Lillo Trimarchi, una squadra letteralmente addormentata ed imbambolata che ha consentito agli ospiti di pervenire al pareggio dopo 5 minuti con una punizione calciata sul primo palo corretta di testa da Sciacca sul secondo palo ed insaccata successivamente, con tutti i giocatori del Messina Sud dentro l’area che si sono limitati ad osservare senza marcare e fuori posizione.
Passano 10’ questa volta la difesa locale si apre come il Maro Rosso per far passare Mosè con il centravanti ospite Lo Certo che ringrazia ed insacca alle spalle di Tavilla. A questo punto Giampiero Mancuso effettua qualche cambio per dare linfa che cosi facendo attacca generosamente ma non sempre con lucidità, tuttavia la modestissima retroguardia ospite concede incredibilmente almeno 5 palle gol agli attaccanti locali che incredibilmente non trasformano per sfortuna ma anche per incapacità. Gli ultimi minuti sono solo nervosismo con l’attaccante di casa Simone Trimarchi che si fà espellere per proteste inutili e con i padroni di casa che pure in nove sfiorano il pareggio ancora con Leo e si vedono annullare un gol di Vaccaro per presunto fuorigioco.
Termina cosi con la vittoria ospite del Milo che si installano a metà classifica, con una squadra che è bene dirlo dovrà segnare sempre tanti gol per ottenere risultati poichè la linea difensiva è abbastanza modesta, e con il Messina Sud che con questa dolorosa sconfitta diventa fanalino di coda formazione quella Messinese che deve recitare il mea culpa per gli incredibili errori sia in fase difensiva che in quella offensiva errori tutti individuali per una formazione che sicuramente ha un idea di gioco ma che non riesce ad essere costante per i 90 minuti da censurare l’eccessivo nervosismo dei padroni di casa.
Migliore in campo per gli ospiti Ventimiglia, per i padroni di casa il solo Bonfiglio Giovanni sopra la media per il resto Ghartey Precious sufficiente gli altri possono sicuramente dare molto di piu.-
Messina Sud  – Milo  2-3

Marcatori: 30’ Ventimiglia, 34’ Capitti  su rigore,  39’ P. Ghartey, 48’ Sciacca, 65’ Lo Certo.Messina Sud: Tavilla, Leo, Romano (57’ Vaccaro), Utano, Irrera, Bonfiglio, Cutaia (76’ Vlad), G. Ghartey, Capitti (84’ Vita), Trimarchi, P. Ghartey. All. Mancuso.Milo: Savoca, Puglisi, Calvo, Sciacca, Dilettoso, Giovanetti (57’ Contarino), Di Maria, Ventimiglia (86’ La Torre), Lo Certo (93’ Raiti) Servidio, Parisi. All. Caniglia.Arbitro: Bonaccorso di Catania.
Espulsi: 28’ Irrera e  92’  Trimarchi