Primo esame in trasferta per il Cus Messina contro il Valverde.

Primo esame trasferta per il Cus Messina contro il Valverde,  Alberto La Torre: “Rispetto per tutti ma paura di nessuno”.
Subito archiviata la vittoria con il Ragusa la testa è già proiettata e concentrata sulla prima trasferta della stagione, il Cus Messina  è atteso dall’insidiosa trasferta contro la Polisportiva Valverde, si gioca sul sintetico del Comunale etneo domenica alle ore 11,30.
Come conferma il Tecnico  Giacomo Spignolo “Sabato scorso abbiamo iniziato con il piede giusto ed era questa la cosa più importante anche perché non eravamo al completo, mancava il nostro migliore attaccante Claudio Santorelli, pienamente recuperato per la sfida contro la formazione del Presidente etneo  Corsaro,  resta comunque il fatto che sarà  una gara difficile perché loro vorranno far bene al loro esordio stagionale e soprattutto in casa nessuno vuole perdere e tutti vogliono fare bella figura davanti al proprio pubblico.
Noi saremo al completo come rosa, io sono dell’opinione che bisogna avere rispetto di tutti ma paura di nessuno, il campionato è  abbastanza equilibrato quest’anno  è sarà fondamentale la regola dei due fuori quota  del 1996 che potrebbero in alcuni casi fare la differenza, per il resto è importante avere continuità di risultati, non ci sono più partite facili e per questo bisogna giocarsi tutte le partite al massimo perché nessuno regalerà niente.
Il progetto messo in atto quest’anno punta a lottare per la vittoria del campionato è la conquista della Finale Nazionale  Prato che nella categoria Under 16 in casa cussina manca dal  2006.
Questi la possibile formazione iniziale del Cus Messina per la sfida contro la Polisportiva Valverde: De Gregorio, Maffa, Ardizzone A, Ficarra, Maesano, Moraci, Ardizzone G., La Torre, Santarelli, Carrelli, Parisi. All. Giacomo Spignolo.